Utente 353XXX
Gentili medici,

Sono una ragazza di 21 anni. Ho iniziato ad avere da poco rapporti sensuali con il mio fidanzato, e quello che mi preoccupa è la sensazione di fastidio e pressione che provo durante la penetrazione. Premetto che con lui è stata la prima volta (questo mese) e che è stata abbastanza dolorosa. Da allora abbiamo avuto circa sei rapporti. La sensazione di cui parlo si verifica soltanto alla penetrazione, ed è una sorta di pressione nella zona ano/rettale, come se avessi del gas da espellere che rimane bloccato nell'ano. Questa sensazione diventa particolarmente dolorosa in alcune posizioni (da dietro), e si propaga fino ai reni. Facendo alcune ricerche su internet, sono venuta a conoscenza dell'endometriosi, ma non credo sia il mio caso, dal momento in cui non ho mai avuto alcun disturbo, nè mestruazioni dolorose, nè alcuna perdita lontana dal periodo mestruale. Gli unici dolori che sento sono quelli premestruali, sopportabilissimi. Durante i rapporti abbiamo utilizzato sempre il preservativo e solo una volta non ho provato dolore. Inoltre, non ho sanguinato al mio primo rapporto. Forse la pressione è legata al fatto che sono in premestruo? Si tratta di un dolore che sento solo alla penetrazione, quando lui si ferma per un attimo, o quando il pene è fuori, non avverto più dolore. Spero di essermi spiegata bene e di avere un aiuto. Vi ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'unica possibilità diagnostica , senza aver effettuato una visita ginecologica (o anche una ecografia transvaginale ) che mi sembra plausibile è la RETROVERSIONE UTERINA .
Potrei pensare ad una irritazione della ghiandola di BARTOLINO, ad una piccola cisti ovarica , ad una congestione pelvica da stipsi .
Questi sono i casi in cui la visita è veramente fondamentale
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI