Utente 474XXX
Salve, scrivo perché un dubbio mi assilla. Sono in attesa, esattamente a 12+4. Tra qualche giorno dovrei prendere l'aereo per un viaggio di circa 50minuti, il mio problema è che qualche giorno fa in uno dei controlli di routine per la gravidanza mi hanno riscontrato la pressione alta, ora la sto monitorando a casa ma nn si è più alzata come quel giorno. Mi hanno dato una pillola da prendere mattina e sera nel caso dovesse capitare di nuovo. Ho chiesto in ospedale a tre ginecologhe, due Delle quali mi hanno detto di nn preoccuparmi perché non si tratta di un viaggio lungo, una Delle tre però mi ha suggerito di rinunciare al viaggio. Quale parere seguo?sono in crisi perché non vorrei mai fare del male al mio piccolo perché già ho avuto un'esperienza di aborto spontaneo qualche mese fa e se prendere l'aereo potrebbe essere un motivo per far succedere di nuovo una cosa del genere, rinuncio senza alcun problema

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se la pressione arteriosa è sotto controllo con i farmaci che assume , NESSUNA PREOCCUPAZIONE, oltretutto la durata del viaggio è veramente limitata .
Continui la sua terapia e buon viaggio in aereo
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI