Utente 337XXX
Salve dottori vorrei avere da voi dei chiarimenti. Noto da un po di tempo della secchezza intima perenne. L'ultima volta che ne soffrivo è stato quando ho scoperto di avere la candida, con perdite abbondanti, prurito intimo prima della mestruazione e fastidio al tentativo di rapporto. Adesso invece nessun sintomo solo secchezza che durante il giorno non mi da fastidio ma al tentativo di rapporto non va, ma allo stesse tempo non provo dolore come nel caso di infezione, non va poiché non c'è lubrificazione. È una candida a sintomatica? Consigliate delle analisi per controllare ormoni e i livelli di prolattina? Da maggio le mie mestruazioni hanno durata di 3 giorni con i flussi mese più mese meno. Premetto che ad aprile ho avuto una malatta in casa di mia nonna alla quale ero.molto legata e poi a giugno un lutto. Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve escludere una infezione da Candida, una Vaginosi da Gardnerella vaginalis, una infezione da Coli (vaginite aerobia) , con un esame batteriologico a fresco del fluor vaginale.
Va valutato il pH vaginale e cercare di ristabilire la flora saprofitica con prodotti da inserire in vagina con BACILLI di DODERLEIN.
Queste potrebbero essere le cause dei suoi disturbi vaginali.
Da parte mia è impossibile fare diagnosi e di conseguenza consigliare terapia.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 337XXX

Grazie mille per la risposta. Ma io non ho nessun tipo di perdita con odore strano. Ne prurito ne niente.