Utente 137XXX
Salve volevo un parere.
Ho avuto in passato 4 raschiamenti, poi finalmente ho avuto una gravidanza a termine.
Io ho come gruppo sanguineo 0rh positivo, mio marito 0rh positivo e mia figlia lo stesso.
Ho eseguito il test di coombs indiretto prima della gravidanza ed era negativo.
Ora a distanza di 4 anni dal parto è risultato essere positivo.
Così ho fatto anche la titolazione di tale test, con esami incrociati anche a mio marito.
Questi i risultati:
IO : Orh+ / CcDee / K- / NN / Wr (a-)
LUI : 0rh+ / ccDEe / K- / MN / Wr (a+)

Quindi nel siero sono presenti anticorpi eritrocitari di tipo immune, di classe igg, anti M e anti Wr (titolo 1:1)
Cosa vuol dire?? Cosa può succedere con una futura gravidanza? Possono esserci problemi con il feto?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bisogna escludere una isoimmunizzazione che si può verificare per la mancata esecuzione della immunoprofilassi , nei casi in cui è prevista :
- madre Rh negativo con feto -neonato Rh positivo
- precedente trasfusione sanguigna con sangue Rh incompatibile
- uso di droghe per via endovenosa
quindi prima di affrontare una gravidanza deve ripetere un test di COOMBS indiretto e rivalutare il caso
saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 137XXX

Gentilissimo dott.re Blasi.
Io non ho ne una figlia con rh diverso dal mio...io mio marito e mia figlia abbiamo 0 rh positivo.
Non ho mai fatto trasfusioni di sangue e tanto meno uso di droghe ne per via endovenosa ne per nessuna altra via.
Il test di coombs l ho fatto in 5 laboratori diversi e in tutti e 5 è risultato positivo...poi al centro ematologico di Roma, Umberto primo, ho fatto anche la titolazione.
In poche parole....cosa dovrei fare??
Io premetto che sono reduce da 8 fecondazioni assistite...di cui 4 aborti 3 negativi e l ottava fecondazione mi ha portata mia figlia.
Ora devo fare il transfer di una blastocisti sana congelata.
Posso farlo oppure devo rinunciare perché il feto avrà dei problemi? ?
Ho comunque una visita ematologia a breve!
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sono d'accordo per la visita ematologica.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 137XXX

Grazie...la farò venerdi!