Utente 436XXX
Salve,
Vi ringrazio in anticipo per il vostro aiuto. Sono una ragazza di 36 anni con 4 gravidanze alle spalle. La prima, grazie a dio andata a buon fine con un bel bimbo nato a termine di 3.850 kg. Durante la prima gravidanza la ginecologa mi ha fatto fare degli analisi del sangue in ematologia da cui risultai positiva per mutazione in omozigote C677T per l'enzima MTHFR e positiva per la mutazione in eterozigote del gene che codifica il ricettore glicoproteina IIb/IIIa di membrana delle piastrine. La cura all' epoca era clexane dal sesto mese.

La ricerca del secondo figlio 2 anni dopo il primo sembrò andare bene fino alla morfologica: ipoplasia del cuore sinistro. Abbiamo deciso per un aborto terapeutico. Dalle analisi del bambino non risultò nessun problema tranne l'ipoplasia.

5 mesi dopo nuova gravidanza terminata a 9 sett per assenza di battito.

3 mesi dopo rimango di nuovo incinta. Terapia cardioaspirina da test positivo. Subito all' inizio verso le 7 sett distacco amniocoriale ma il battito c'è . All' ecografia della TN a 11 sett tutto ok, distacco assorbito. A 15 sett eco di controllo assenza battito e sono ancora in attesa dell' esito delle analisi.

A questo punto sono convinta che non può essere più dovuta al caso.

Mi rivolgo a voi per capire quali esami dovrei fare. Sinceramente non mi fido più del mio ginecologo e non voglio tornarci. Ho preso un appuntamento a un centro di poliabortività ma non so se è la strada giusta. Cosa mi consigliate? Grazie di cuore del vostro aiuto.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima di tutto avrei condotto un esame genetico sul materiale abortivo e in seguito avrei chiesto il parere di un GENETISTA , alla ricerca di eventuali alterazioni cromosomiali rare.
La poliabortività potrebbe essere una conseguenza.
In bocca al lupo !
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 436XXX

Gent.ssmo Dott. Blasi,
La ringrazio tanto di avermi risposto. Le analisi genetiche sono state fatte per l' aborto terapeutico e per il primo aborto spontaneo e non risultò nulla. Per il secondo aborto spontaneo non è stato fatto nessun esame genetico sul materiale abortivo ma avevo fatto il prenatal safe.
Ho fatto anche due consulenze genetiche ma il genetista ha detto che non era necessario fare altre indagini.

La ricerca di alterazioni cromosomali rare può essere fatta anche su di me e mio marito?

La ringrazio molto per il suo aiuto