Utente 434XXX
Buonasera ho 34 anni e ho subito il mio primo aborto e spero anche l'ultimo alla 4 settimana... purtroppo non ero a conoscenza della gravidanza e ho preso antinfiammatori ( Algix) 2 al di per un paio di giorni e il destiorbridge per 4 giorni.. inoltre sempre nello stesso periodo sia io che mio marito facevamo una cura per la flogosi. Percui questa gravidanza era inaspettata e sicuramente la gioia è stata subito rovinata da questa brutta notizia. Detto questo non voglio che si ripresenti. Potrei avere un consiglio sugli esami da fare sia io che mio marito e soprattutto un Dottore che possa aiutarmi in questa fase, nella mia zona... palermo

[#1] dopo  
Dr.ssa Paola Scalco

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
CASTELL'ALFERO (AT)
ASTI (AT)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
anche in virtù dell'esperienza vissuta, le suggerisco di recarsi presso il Consultorio Familiare della sua ASP: lì potrà trovare sia un ginecologo sia uno psicologo, che potranno seguirla e affiancarla in un nuovo progetto di gravidanza:
http://www.asppalermo.org/pagina.asp?ID=72

Auguri.
Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva
perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2] dopo  
Utente 434XXX

Grazie per la
Sua cortese risposta,nella realtà avevo bisogno di un parere intanto di un ginecologo di questa piattaforma, come il Dott. Santoro,o altri colleghi del settore, e poi confrontarlo con il parere della mia ginecologa. Mi interessava principalmente conoscere gli esami da fare in questa situazione. Grazie comunque del suo consiglio, lo terrò in considerazione.

[#3] dopo  
Dr.ssa Paola Scalco

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
CASTELL'ALFERO (AT)
ASTI (AT)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Certo, Signora, non intendevo assolutamente sostituirmi ai medici, che spero le rispondano presto.
Avevo però colto (sbagliando?) una certa sofferenza e una certa ansia nella sua domanda che era rimasta inascoltata oramai da un paio di giorni.
Inoltre, richiedendo <<un Dottore che possa aiutarmi in questa fase, nella mia zona... palermo>>, pensavo non avesse ancora una ginecologa di riferimento ed ho ritenuto utile non solo per Lei, ma anche per la coppia e per la futura gravidanza suggerirle la figura dello/a psicologo/a del Consultorio per potervi lasciare alle spalle emozioni di segno negativo, elaborando l'esperienza vissuta.

Saluti cordiali.
Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva
perfezionata in Sessuologia Clinica

[#4] dopo  
Utente 434XXX

Grazie mille Dott.Ssa il suo intervento l'ho ritenuto molto utile. Grazie di cuore

[#5] dopo  
Utente 434XXX

Buonasera, comprendo i vostri impegni. Ma gentilmente potrei avere queste informazioni? Quali esami dovrei effettuare per poter avere un quadro più chiaro e sentirmi preparata nell'affrontare una futura gravidanza, cercando quindi di ridurre al massimo paure e preoccupazioni. Grazie mille