Utente 432XXX

Buonasera,

ho un dubbio per quanto riguarda l'assunzione di acido folico in gravidanza.
Sono alla 9 settimana e mi è stato prescritto Prefolic 15 mg due volte al giorno (non solo per la gravidanza ma anche per un problema di coagulazione del sangue, deficit di produzione di proteina S, per il quale faccio anche punture di clexane).

Mi chiedevo: la dose di acido folico contenuta nel Prefolic non è troppo alta, visto che so che la dose consigliata in gravidanza è di 400 mcg?
Può dare dei problemi assumere una dose eccessiva?

Grazie in anticipo per le risposte.

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
VI sono studi che mettono in guardia da un eccesso di acido folico assunto in gravidanza. Però, come spesso, accada, vi sono condizioni cliniche che consigliano l'utilizzo di più prodotti in gravidanza, ognuno dei quali con la sua quota di 400 mcg di folato. Nella mia personale esperienza ciò non ha mai determinato alcun problema in gravidanza nè ho mai riscontrato nei bambini nati, anche a distanza di tempo, anomalie di alcun genere. Molti di questi studi omettono di riportare la percentuale di incidenza delle anomalie descritte; se lo facessero ci si renderebbe conto in maniera molto più realistica del potenziale nocivo di un prodotto o di un comportamento terapeutico.

Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 432XXX

La ringrazio molto per la risposta!

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
MI tenga informato se vuole
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente 432XXX

Buongiorno Dottore, le scrivo di nuovo perché ieri ho fatto un'eco di controllo con flussimetria delle arterie uterine.
Per quanto riguarda il bambino è tutto a posto, ma il ginecologo mi ha trovato dei valori alti per quanto riguarda le arterie (PI superiore a 3 e RI circa 0,9 in entrambe le arterie) e inoltre ha detto che ho la placenta bassa.
Le volevo chiedere se queste due cose possono dare problemi.. per quanto riguarda le arterie sto già facendo clexane 2000 e 4000 a giorni alterni, è sufficiente?
E per la placenta bassa rischio qualcosa? Sono a 13+5, il ginecologo dice che per ora non mi devo preoccupare, ma leggendo su internet mi sono un po' spaventata ... può darmi problemi?
Grazie!!

[#5] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Una flussimetria delle arterie uterine, di solito si esegue all'atto della morfologica, per poi essere eventualmente ripetuta entro le 24 settimane. A 13 settimane non è un'indagine prevista dai protocolli di studio.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli