Utente 439XXX

Gentile Dottore buongiorno,

sono una donna di 40 anni e col mio compagno abbiamo preso la decisione di ricorrere ad un'inseminazione artificiale perché lui non può avere figli.
Purtroppo circa un anno fa sono stata operata al seno e ho subito una quadrantectomia a causa di microcalcificazioni di Din2.
Ho fatto 25 sedute di radioterapia ma non ho preso alcun tipo di farmaco per sopprimere gli ormoni.
All'esame istologico i recettori ormonali erano : ER 40%. PgR 2% k67 24% c-erbB2: intensa completa nel 90%.

La mia domanda che è pure la domanda dello specialista nella clinica dov'è dovremo fare il tutto è: visto che dovrò fare una stimolazione fsh ormonale ,può essere pericoloso per una eventuale recidiva?
Può aumentare il rischio? Sono comunque sempre sotto controllo e ultima mammografia era buona .

Grazie tante

[#1] dopo  
Dr. Franco Lisi

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
salve
per quanto riguarda la fecondazione dopo asportazione di carcinoma mammario, il modo di vedere non é univoco. Io però le chiedo perché non dovrebbe rimanere incinta spontaneamente?
Dr. Franco Lisi http://www.riproduzioneassistita.it/

https://www.youtube.com/user/FrancoLisiFertilita

[#2] dopo  
Utente 439XXX

Gent.le dott. Lisi,
Grazie della sua celere risposta. purtroppo eseguire un'inseminazione con un ciclo spontaneo nel mio caso non è facile in quanto il mio ciclo è decisamente irregolare, va dai 20 ai 34 giorni, e come lei sa qui in Italia l'inseminazione eterologa non è permessa quindi dovrei farla all'estero e naturalmente I tempi ed i costi cambiano notevolmente se dovessi pensare di farla col ciclo spontaneo, in ogni caso gli specialisti stessi proprio per questo mio squilibrio, non lo consiglino. Lei mi conferma comunque quello che ho sentito dire da altre persone per quanto riguarda la stimolazione ovarica dopo un carcinoma mammario, ci sono diversi pareri e tutti molto discordanti... perché? C'è un'effettiva incidenza a causa degli ormoni oppure è solo un'ipotesi ? Vede mentre il chirurgo che mi ha operata mi sconsiglia decisamente una tale pratica e mi sconsiglia in ogni caso una gravidanza anche spontanea, l'oncologo con cui ho semplicemente avuto un colloquio finita la radioterapia in quanto il mio carcinoma era un carcinoma in situ ,mi ha invece detto che una gravidanza sarebbe stata l'ideale, quindi sono ben confusa; vorrei prendere la giusta decisione con tutto il mio senno ma anche il mio cuore... grazie ancora per avermi ascoltata
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Franco Lisi

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Salve
purtroppo le linee guida di quello che si può e non si può fare le dovranno decidere...e scrivere..gli oncologi
Dr. Franco Lisi http://www.riproduzioneassistita.it/

https://www.youtube.com/user/FrancoLisiFertilita