Utente 440XXX
Salve dottori, sono una ragazza di 18 anni, ipocondriaca. Negli ultimi giorni ho avuto un problema in quanto mi sono tornate le mestruazioni (perfettamente dopo 30 giorni, come al solito) ma questa volta sono state abbondanti rispetto agli altri mesi e soprattutto più durature. Oggi sono all'ottavo giorno e ancora ho delle piccole perdite e se sull'assorbente non c'è quasi più nulla sulla carta, quando vado in bagno ancora c'è sangue. A volte sembra non uscire più ma poi ricomincia. Io ho sempre avuto un ciclo molto doloroso tanto da dover stare a letto almeno un giorno che, tempo fa quando feci un'ecografia, il medico mi disse che fosse dovuto all'utero retroverso. Un dettaglio che forse può influire è che esattamente il giorbo prima di queste mestruazioni mi era passata la febbre (che nei giorni precedenti avevo avuto a 39 a causa di un'influenza).
Ho già preso un appuntamento venerdì con una ginecologa per fare una visita (della quale ho anche paura perchè non ne ho mai fatta una e sono vergine).
Dunque in attesa di venerdì volevo avere un parere di qualcuno dato che sono molto molto in ansia. È possibile avere un tumore alla mia età? Oppure questi sono sintomi di qualcos'altro di grave? La ginecologa riuscirà nella visita a vedere se ho di questi problemi? Devo preoccuparmi o è normale che il ciclo sia un po' più duraturo a volte? Come si svolgerà la visita ginecologica? Scusate per tutte queste domande ma sono decisamente in ansia.. grazie e buona giornata!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Essendo una paziente VIRGO non si potrà effettuare un esame con lo speculum vaginale (divaricatore) per escludere un problema al collo uterino .
Al massimo potrà effettuare una ecografia pelvica trans-addominale .
A prescindere dalla attività sessuale io le consiglierei l'assunzione di una pillola estroprogestinica per sfruttare la riduzione della quantità dei flussi mestruali e la riduzione del dolore mestruale (dismenorrea ) .
Altro non posso aggiungere.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 440XXX

Capisco dottore, grazie per la risposta..ma ad ogni modo con l'ecografia si potrà escludere un problema come il tumore? E secondo lei dati i sintomi che le ho riportato potrebbe essere possibile una diagnosi del genere?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NON penserei assolutamente ad una NEOPLASIA !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI