Utente 351XXX
Buongiorno e auguri di buon anno.
Prendo yaz regolarmente da anni.
Mi è sempre venuto il ciclo al primo giorno di ogni nuovo blister.
La scorsa settimana, per distrazione, ho anticipato l'assunzione della prima pillola del nuovo blister di un giorno, riducendo quindi a tre i giorni della sospensione.
Ho letto che questo non è un problema, a patto di continuare d'ora in poi così;
soltanto che, per la prima volta in anni, anche se ho avuto qualche "sintomo" da ciclo, non ho avuto il ciclo vero e proprio, e ormai sono alla ottava pillola e non mi è venuto.
Devo preoccuparmi?
Le pillole dello scorso blister le ho assunte tutte regolarmente e non ho fatto terapie antibiotiche...

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se le pillole sono state assunte con regolarità, nessun problema .
La riduzione (ipomenorrea) o l'assenza (amenorrea ) del flusso mestruale sono legate al basso contenuto degli estrogeni della pillola YAZ , ma questo non rappresenta una patologia e né tanto meno inficia l'azione contraccettiva della pillola YAZ.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 351XXX

Grazie mille Dottore; nel frattempo la disturbo per un altro quesito:
Posso stare altrettanto tranquilla su una sesta pillola del blister assunta con 20 ore di ritardo rispetto all'orario consueto (16 ore se consideriamo l'orario della pillola assunta il giorno precedente), considerate le 24 ore di tolleranza di Yaz?
Peraltro non ho avuto rapporti nella settimana precedente a questa assunzione ritardata, né nei 6 giorni successivi (ma il settimo sì). Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI