Utente
Buonasera,
per la prima volta nella mia vita ho iniziato a prendere la temperatura basale per capire un po' come funziona il mo ciclo, ricercando una gravidanza.
La data di inizio di questo periodo è l'8/12.
Dalla temperatura non è emersa ovulazione.
Il 30/12 ho fatto una ecografia di monitoraggio (avevo grosse quantità di muco fertile) e avevo un follicolo di 22mm ovaia sx.
E' passata una settimana ma sul mio grafico non è comparso un rialzo tale da essere sicura di aver ovulato.
Oggi ho fatto dosaggi prolattina e progesterone che riporto di seguito:
PROLATTINA 13, 7 ng/ml 2, 0-30, 0
Metodo: chemiluminescenza
PROGESTERONE 2, 4 ng/ml fase follicolare 0, 1-1, 2
Metodo: chemiluminescenza picco ovulatorio 1, 5-5, 0
fase luteinica 5, 1-18, 5
menopausa 0, 1-0, 3

Il mio medico ha detto di ripetere tra 7gg perchè potrei avere un deficit di progesterone.
Ora mi chiedo, è possibile che avessi un follicolo ma che non è scoppiato?
sarebbe normale avere questi valori in caso di mancata ovulazione?
Ho registrato un picco dell'ormone LH il 31/12.
Il 1 gennaio la temperatura si è alzata da 36.43 a 36.72; è rimasta più o meno così e poi è riscesa.
Ieri di nuovo picco LH.
E' normale che l'ormone LH salga e scenda?
Per confermare ovulazione l'unico esame utile è l'ecografia?
grazie mille

[#1]  
Dr.ssa Daniela Pelotti

24% attività
8% attualità
12% socialità
ABBADIA CERRETO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Il valore del progesterone indica che hai ovulato. Per non stressarti sappi che anche la dieta ha un ruolo importante nel mantenimento della fertilità.
Nuovi studi rivelano come l'infiammazione da cibo possa influire sulla capacità riproduttiva di uomini e donne.
I cicli mestruali molto spesso sono irregolari come ritmo di ritorno e durata del flusso; spesso si tratta di cicli anovulatori che rimangono tali anche in seguito, rendendo così sempre più difficile il concepimento nelle giovani donne desiderose di diventare mamme. I medici dovrebero informare con più chiarezza le pazienti sul concreto rischio che la celiachia comporti un più precoce esaurimento dell’ovaio, con due conseguenze: infertilità, per la più rapida riduzione della riserva ovarica , ossia della quantità di ovociti, le cellule riproduttive femminili; e menopausa precoce, con tutti i sintomi relativi.

La celiachia (o morbo celiaco) è causata da un’intolleranza permanente alla gliadina, una sostanza contenuta nel glutine. Quest’ultimo è un insieme di proteine contenute nel frumento, nell’avena, nell’orzo, nella segale, nel farro, nel kamut e in altri cereali meno noti, come la spelta e il triticale. Nei soggetti affetti queste sostanze attivano uno stato infiammatorio cronico della parete intestinale e la produzione di autoanticorpi che attaccano i tessuti dell’intestino tenue, danneggiando progressivamente i villi e riducendo la superficie intestinale di assorbimento. possono comparire autoanticorpi contro la tiroide, causando ipotiroidismo, contro l'insulina causando una aumentata resistenza insulinica e quindi diabete e contro l’ovaio, causando una rapida riduzione della cosiddetta riserva ovarica .
Dr.ssa Daniela  Pelotti

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta, gentile dottoressa. Non ho ben capito però come mi riguardi la celiachia.
Questo mese sto effettuando un monitoraggio ecografico per controllare l'ovulazione poichè lo scorso ciclo avevo un valore di progesterone basso. Il risolutato lo riporto di seguito, il prelievo è stato eseguito al giorno 31 del ciclo:
[PROGESTERONE 2, 4 ng/ml
fase follicolare 0, 1-1, 2
picco ovulatorio 1, 5-5, 0
fase luteinica 5, 1-18, 5
menopausa 0, 1-0, 3]


La prima ecografia l'ho fatta venerdì 17 al giorno di ciclo 8.
Era presente un follicolo di 11mm sull'ovaio sx.
Oggi nuova eco, giorno del ciclo 15, quel follicolo è scomparso e ne ho un altro di 13mm sull'ovaio dx.
Il medico teme che io non ovuli.
È possibile non ovulare ma avere sempre il sanguinamento? Ho un ciclo regolare che oscilla dai 29 ai 35gg (di solito 30-31)
È possibile che provi a produrre un follicolo un ovaio, non riesca a portarlo a maturazione e ci riprovi l'altro ovaio?
Domani dovrò fare di nuovo i dosaggi ormonali e martedì di nuovo monitoraggio.
Sono molto confusa...

Riporto di seguito anche i dosaggi ormonali che ho fatto al 4 giorno di questo ciclo:

LH 3, 21 mUI/ml
fase follicolare 2, 1-10, 8
picco ovulatorio 19, 0-103, 0
fase luteinica 1, 2-12, 0
menopausa 10, 8-58, 0

FSH 8, 00 mUI/ml
fase follicolare 3, 8-8, 7
picco ovulatorio 4, 5-22, 0
fase luteinica 1, 7-5, 1
menopausa 16, 7-113, 0

PROGESTERONE 1, 8 ng/ml
fase follicolare 0, 1-1, 2
picco ovulatorio 1, 5-5, 0
fase luteinica 5, 1-18, 5
menopausa 0, 1-0, 3

17 BETA ESTRADIOLO (E2) 78, 7 pg/ml
fase follicolare 25-100
picco ovulatorio 50-450
fase luteinica 70-220
menopausa < 30