Utente
Salve
Sono una donna di 37 anni, risiedo in Gran Bretagna da 5 anni.

Ho un ritardo del ciclo, l ultima volta l ho avuto il 9 maggio.

Il mio ciclo quest anno è regolare, ho avuto problemi un anno fa con la spirale, mi capitava spotting tra i due cicli e solo una volta un salto.

Da quando l ho tolta più nessun problema.

Non ho avuto nessun rapporto in questi ultimi mesi.

Avverto i classici sintomi da ciclo che arriva ma non arriva, quando li sento piu forti penso "eccolo" vado in bagno e nulla.

E' una decina di giorni che avverto vampate di calore improvvise, sudorazione (specie ai piedi) e fame incontrollata.

Soffro di tiroidite di Hashimoto e le ultime analisi di Dicembre mi portavano il tsh leggermente in alto.


Ho preso Eutirox originale fino a metà maggio poi ho cominciato con l equivalente inglese, levotiroxina da 100 mg.

Ho avuto allo stesso tempo problemi alla schiena, una forte cervicale che poi si è spinta giu.

Durante questi dolori sono iniziate anche le vampate improvvise, quando il dolore o la contrazione si calmavano, iniziavo a sudare e ad avvertire calore per pochi secondi.

Ora io sono confusa, non so se quello che sto vivendo è collegato ai disturbi alla schiena o se è collegato alla tiroide con sballo di ormoni e prolattina alta, progesterone etc.

Non ho palpitazioni nè tachicardia, ho ricominciato ad addormentarmi ad orari normali e a svegliarmi intorno alle 11.

Stress non ne ho, sto chiusa in casa e non faccio nulla di fisico a parte lezioni di aerobica in streaming 3 volte a settimana (credo appunto di aver fatto qualche movimento strano che mi ha portato i problemi alla schiena) e ora non li faccio piu.

So che sarebbe opportuno fare un prelievo di sangue, ma io non voglio farlo in nessun posto, dato che in inghilterra non si capisce ancora nulla e io non mi fido.

Online vendono kit vari per misurare tsh e altro.


Potete aiutarmi a comprendere se potrebbe essere un fattore ormonale?

Ho il sentore che sia questo dato il mio desiderio costante di cibo.

Sto mangiando, credo, troppi carboidrati e zuccheri.

Potrebbe essere tra i disturbi di diabete?


Grazie

[#1]  
Dr. Pietro Sarcinella

24% attività
20% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
I fattori che mi elenca sono numerosi. Per avere almeno un quadro un po' più chiaro, dovrebbe fare una ecografia addominale...
Dr. Pietro Sarcinella Specialista in Ginecologia e Ostetricia. Lavora come dirigente all'Ospedale San Paolo di Napoli Con Studio in Napoli