Utente
Buongiorno, sono davvero molto preoccupato per la situazione che mi aggingo a descrivere:il giorno 3Aprile 2009 ho avuto un rapporto completo con la mia ragazza protetto da preservativo; lei si trovava al settimo giorno del ciclo mestruale;( il mestruo era iniziato il 28 Marzo e terminato dopo 4gg).
Al termine del rapporto ho fatto una cosa che col senno di poi non rifarei, ossia controllare il preservativo riempiendolo d'acqua e facendogli un nodo in cima.
Dopo averlo maneggiato per alcuni minuti ero tranquillo perche la zona del serbatoio risultava perfettamente integra, sennonchè improvvisamente noto una goccia liberarsi nella parte in alto, molto vicina al nodo, ed ecco che l'ansia mi divora. Vi era infatti un microforo da cui usciva acqua solo se strizzavo.
Ci siamo subito premurati di chiamare la ginecologa, la quale ci ha tranquillizzati dicendo che non era il caso di assumere la contraccezione d'emmergenza dato che il piccolo foro era in zona non risciosa per la fuoriuscita di sperma; siamo entrambi responsabili e non facciamo le cose a caso; dovrei tranquillizzarmi ma non ci triesco e dunque vi scrivo! La mia fidanzata, probabilmente meno ansiosa è assai tranquilla.
Solitamente nessun ragazzo fa la " prova dell'acqua" e vive bene, limitandosi a controllare sommariamente che non esca sperma dal solo serbatoio e invece io sono qui a macerarmi! Ho anche letto che generalmente i microfori sono rari perche in caso di lesione del condom, questo tende prprio a squarciarsi dato lo sfregamento; allego, inoltre, che avendo il pene eretto di lunghezza 15 cm max, ed essendo il profilattico lungo 20,5cm, è plausibile che il foro ( ammesso che vi fosse dall'inizio e che non lo abbia fatto io in fase di controllo) fosse in una parte che non si è nemmeno srotolata durante il rapporto.
Ricordo infine che la mia ragazza si trovava al secondo mese di pausa da pillola estinette e che il suo primo ciclo post sospensione è stato regolare di 28 gg e che normalmente ha il coclo altrettanto regolare, che oscilla tra i 28 e i 30 gg, salvo rari casi in cui è stata meno regolare.
Siate così gentili da leggere con attenzione il mio consulto e da rispondermi.
Ringraziandovi moltissimo porgo i più distinti saluti.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per maggior sicurezza avrei prescritto la pillola del giorno dopo.
Adesso bisogna attendere.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio Dott. Blasi, potrebbe tuttavia essere così gentile da indicarmi in concreto le possibilità di gravidanza, tenuto conto del fatto che nemmeno le istruzioni dei profilattici consigliano di fare il test dell'acqua? Il rischio è remoto? Solitamente per essere tranquilli non è sufficiente " spremere" il preservativo dalla punta, cioè dal serbatoio? Potrebbe farmi un quadro generale della situazione?
Cordialità

[#3] dopo  
Utente
Scusate per l'ulteriore disturbo, c'è per caso qualcuno che potrebbe rispondermi? Grazie mille

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ma in questi casi non è facile fare previsioni,tutto è collegato alla quantità di liquido spermatico fuoriuscito e dal periodo del ciclo ormonale(periovulatorio,premestruale).
SALUTI!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente
La ringrazio dottore e mi rendo conto che risposte certe non se ne possono dare; tuttavia mi perdoni, ma se dopo la eiaculazione sono imediatamente uscito ed il foro si trovava molto lontano dal glande, ritengo improbabile che sia fuoriuscito: il foro era infatti all'altezza dell'asta e in zona piuttosto prossima alla base del pene. Può rassicurarmi confermandomi il fatto che lo sperma non risale sino alla base del membro rimenendo dove deve, ossia nel serbatoio?? Anche perche se così non fosse, e lo sperma risalisse sempre, tutti i rapporti con preservativo sarebbero a rischio poichè il seme potrebbe fuoriuscire dalla imboccatura del condom.
Le sarei davero grato se mi rispondesse;
Cordiali saluti

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non ci sono dubbi su quello che riferisce,ma certezze non se ne possono dare.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente
Va bene, grazie! Per lo meno è la dimostrazione che nonostante abbia una ansia incredibile, riesco sempre a formulare ragionamenti logici! Quindi in pratica, posta, come lei dice, l'incertezza della situazione, posso almeno esser sicuro, in base al ragionamento che facevo, che lo sperma non risale??
Grazie ancora e cordialissimi saluti

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
SALUTONI!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI