Utente
Questo il responso dell'RM fatta pochi giorni fa.
In attesa di visita ginecologica, posso sapere com'è la situazione?
Grazie

RM addome inferiore e pelvi (incluso vescica, pelvi maschileo femminile e relativo distretto
vascolare)
Indicazione all'indagine: endometriosi pelvica.
PARA 0000.
DUM luglio 2020.
In terapia con
dienogest.

Esame eseguito senza MdC e.
v. mediante sequenze TSE e THRIVE, pesate in T1, T2 ed
acquisite sui piani assiale e parasagittale di utero.

UTERO
In sede, mediano e retroversoflesso, con massimi diametri APxLLxCC di circa 51x57x93
mm, compatibilmente con l'età e la nulliparità.
Miometrio regolare per segnale, senza franchi
segni di adenomiosi.
Cavità endometriale con spessore di circa 3 mm.
Collo regolare.

ANNESSI
Ovaie in sede, con iniziale prolasso posteriore, il sinistro aderente al corpo dell'utero.
A
carico di entrambi si riconoscono: (i) alcuni minuti spot emorragici superficiali, compatibili
con impianti endometriosici; (ii) due formazioni rotondeggianti con segnale di tipo
emorragico, compatibili con endometriomi, a destra di 17x17x21 mm, a sinistra di 40x35x42
mm; (iii) alcuni follicoli subcentimetrici.

Non dilatazione delle tube.

VARIE
Lieve ispessimento dei legamenti sacro-uterini, in associazione a versamento libero in scavo
del Douglas (con spessore di circa 10 mm).
Esile ispessimento a banda (spessore di 3 mm
circa), con segnale di tipo fibrotico, nei tessuti molli posteriori al toro uterinus, in
associazione ad aspetti di trazione posteriore dello stesso; non evidenti componenti
emorragiche contestuali.

Aspetto congesto dei plessi venosi periovarici, specie a sinistra.

Colon cieco con sviluppo endopelvico sul versante destro.

VESCICA
Poco distesa, a pareti apparentemente regolari, priva di aggetti endoluminali.

STATUS LINFONODALE
Non linfoadenomegalie nei piani esaminati.

REPERTI COLLATERALI
Nulla da segnalare.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Presenza di CISTI ENDOMETRIOSICHE (endometriomi ) sull'ovaio destro di 17x17x21mm e a sinistra 40x35fx42.
Sicuramente è evidente la presenza di aderenze peritoneali che non sembrano sconvolgere la anatomia dell'apparato genitale (utero, tube e ovaie) .
Deduco che dovrà continuare la terapia con DIENOGEST .
Non posso giudicare dei progressi perchè mi manca un referto precedente.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI