Attivo dal 2020 al 2021
Salve, ultimamente ho notato del sangue dopo un rapporto con mio marito.
Questo sangue si è manifestato durante il rapporto, oppure nel momento dell'orgasmo dopo una masturbazione.
È successo solo una volta.
Da quel giorno al 25/12 che mi doveva arrivare il ciclo era passata 1 settimana dove non ho notato sangue (almeno non credo ci sia stato).
Infatti il 25 ho notato delle perdite di sangue che vanno avanti da 4 giorni.
Dico perdite perché di solito ho un ciclo abbondante e questa volta non ho sporcato neanche l'assorbente.
Rimane tutto in vagina e il sangue lo trovo solo nella carta igienica oppure quando urino o mi sforzo a defecare.
Può essere ciclo scarso oppure è correlato ad altro?
Non ho nessun sintomo da ciclo.
È da escludere anche una gravidanza perché il test risulta negativo.
Non ho dolori, bruciore e nessun fastidio ne durante il rapporto e nemmeno dopo.
A giugno di quest'anno ho fatto visita ginecologica con ecografia transvaginale e PAP test, tutto nella norma e PAP test negativo.
Dosaggi ormonali nella norma.
L'anno scorso avevo fatto un'altra ecografia transvaginale ed era tutto nella norma.
Può essere che si sia creato qualcosa di grave in utero, ovaie, vagina?


Saluti.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Unica possibilità diagnostica che potrebbe giustificare una perdita ematica post-coitale è la presenza di un ectropion del collo uterino (più famoso come PIAGHETTA ) o al massimo un piccolo polipo benigno del collo uterino..
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Attivo dal 2020 al 2021
Dottore grazie per la risposta. Un'ultima cosa...dal 25 dicembre che era il giorno in cui doveva arrivarmi il ciclo, ad oggi continuo ad avere perdite di sangue (anche coaguli di sangue). Non riesco più a capire se è ciclo o no perché ultimamente ho un ciclo che varia da 28-35 giorni, infatti è arrivato nel 28esimo giorno. Ho sporcato l'assorbente solo 1 giorno siccome avevo usato una borsa dell'acqua calda per stimolare il ciclo, gli altri giorni niente tracce di sangue nel salvaslip o assorbente, ma questo sangue sopratutto lo trovo nella carta igienica quando urino, in profondo della vagina oppure se mi sforzo a defecare. Adesso mi chiedo...sarà un ciclo scarso? È possibile che rimanga nella vagina ed esce solo se mi sforzo? Non sento nessun dolore tranne qualche fitta dell'ovaio destro. Se il PAP test fatto a giugno risulta negativo, c'è il rischio che si sia creata qualcosa di grave nell'utero o vagina? Grazie per leggermi e chiedo scusa se ho fatto tante domande ma sono veramente preoccupata.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nulla di grave , ma per rispondere alle sue numerose domande necessita di una visita.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Attivo dal 2020 al 2021
Grazie mille dottore. Solo un'ultima domanda...posso escludere categoricamente un tumore all'utero visto che il PAP test a giugno risultò negativo?

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
MA CERTO !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Attivo dal 2020 al 2021
Dott.Blasi grazie per la sua disponibilità. Allora il ciclo è durato 6 giorni, scarso ma dal 30 di dicembre che era l'ultimo giorno non ho più avuto episodi di sangue ne normalmente e neanche durante o dopo i rapporti. Basandomi sul calendario mestruale, ieri avevo il giorno di ovulazione e dal 1 gennaio avevo il muco, il quale ieri è diventato trasparente e acquoso. L'unica cosa che mi tiene un po' preoccupata è un dolore all'ovaio dx, più che dolore è un fastidio che si irradia nella coscia e gamba destra e anche nella schiena zona reni per intenderci. Ho preso anche una Tachipirina ieri sera ma oggi se faccio certi movimenti sento questo doloretto cmq. Non è costante e da 4 giorni durante la palpazione nella zona bassa della pancia sento un dolore appunto in zona ovaio dx. Più premo meno lo sento e non sembra per niente duro, c'è solo questo dolore. Si può escludere qualcosa di brutto dato l'esito buono della ecografia transvaginale del giugno? (Cioè con questo esame si sarebbe visto qualcosa?) Mi sa indicare se devo fare un'altra visita ginecologica o aspetto il ciclo? Grazie per la pazienza.

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Soltanto con un esame ginecologico è possibile rispondere a questi quesiti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Attivo dal 2020 al 2021
Dottore, oggi sono andata a fare la visita ginecologica e infatti ho una ciste di 4 cm nel ovaio dx. Ovaio sinistro e utero sono perfetti. E la vescica un po piena.

Esito del ecografia TV
Utero AVF, regolare, endometrio trilaminare
Annessi bilateralmente in sede, a destra neoformazione cistica, priva di setti, vegetazione, vascolarizzazione, di verosimile natura disfunzionale.

Mi ha prescritto il folliculinum 30ch da prendere il 14 di questo mese e Broser 2 volte al giorno. Per poi ripetere l'ecografia dopo il ciclo. Può questa ciste trasformarsi in una cosa maligna? E questo bisogno frequente che sento di urinare è causato da questa ciste? Grazie ancora.

[#9] dopo  
Attivo dal 2020 al 2021
Dottore una ciste ovarica può causare sanguinamento fuori dal ciclo? A me deve arrivare il ciclo il 22, oggi dopo 5 giorni in cura con Broser e ieri che ho preso il folliculinum 30ch, ho avuto perdite di sangue leggere e 1 episodio con grumi di sangue, tutto ciò accompagnato con dolori tipo ciclo. Adesso se premo sul ovaio dx non sento più dolore, non sento più dolori né sulla schiena e da oggi la minzione non è frequente come negli scorsi giorni. Purtroppo sono all'estero e non riesco a farmi controllare. Può essere che sia riassorbita la ciste? Il sangue di oggi può essere la ciste?

[#10]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La cisti ovarica non causa nessun sanguinamento
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Attivo dal 2020 al 2021
Allora cosa può essere? Ciclo?