Utente 138XXX
Gentili Dottori,
ho 51 anni ed è da più di un anno che ho dei seri problemi, in peggioramento continuo, al mio ATM.
Il tutto inizia a Dicembre 2008 con un forte dolore sotto l'orecchio dx (come se fosse una tonsillite pur non avendole più) con prurito interno, un forte mal di testa e conseguente sinusite. Dopo 4 giorni di questi dolori ne segue uno strano ovattamento all'orecchio e la sensazione di amplificazione dei suoni con vibrazioni come se ci fosse una membrana davanti al timpano.Il mio medico mi prescrive un corso di antibiotici ed una visita all'orl ed una TAC con mdc.
Alla prima visita mi viene diagnosticata una otite catarrale ed eczema. Curati con antinfiammatori 5gg, lavaggi e spay nasali, gocce otologiche,aerosol (cortisone e mucolitico) 15gg, fluidificante del catarro per bocca.Nessun risultato.
Ne seguono altre visite:un secondo orl mi fa una impedenziometria e un timpanogramma e conferma la diagnosi di otite catarrale e prescrive cortisone e 15 insufflazioni endotimpaniche e suggerisce, se non passa, di intervenire con una miringotomia. Nel frattempo faccio la tac ma reagisco al mdc e viene interrotta.
Mi rivolgo alla clinica otologica della mia città dove mi fanno una accurata visita e ancora l'impedenz. ed il timpanogramma dai quali risulta che il mio orecchio è sanissimo, la mia membrana timpanica è perfetta ed il mio orecchio medio area perfettamente. Mi fanno anche una RM. Ma non mi sanno dare altre indicazioni per capire il mio problema che sta portando la qualità della mia vita ad una dimensione inaccettabile.
Faccio una visita al S.Raffaele (MI) e si conferma che il mio orecchio è a posto ma mi riscontrano un forte click mandibolare. Mi suggeriscono altra imped. e timpan. e visita di controllo.
Su Internet trovo che l'abbinamento tra ovattamento auricolare e click mandibolare potrebbe essere un problema gnatologico.
Sempre più disperata vengo a sapere di un dentista esperto in gnatologia nella mia città che mi fa fare una panoramica alla bocca e condili mandibolari. Ma dopo due mesi lo abbandono ma non sto a raccontare la sgradevole e dispendiosissima esperienza con questo sedicente professionista che mi lascia totalmente delusa, impoverita e ancor più confusa.
Nel mentre faccio una ennesima visita orl con tutti i miei esami ma si rivela una perdita di tempo.
Mi rivolgo ad un altro dentista che si appoggia ad un chirurgo maxillofacciale e dopo avermi fatto fare un'altra tac e RM alla mandibola decide di togliermi tre denti (2 molari e 1 del giudizio).
Intanto i miei sintomi si sono aggravati, faccio fatica a deglutire (mi va la saliva di traverso) e la mia mandibola si blocca durante la masticazione. Mi morsico spesso la lingua e le labbra e i rumori e la difficoltà a masticare sono aumentati.
Mi scuso per la lungaggine ma non ho neanche raccontato tutto un anno di peregrinaggi inconcludenti, stress, delusioni ed enorme dispendio di denaro.
Vi prego datemi lumi.Ringrazio per l'attenzione e porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
è stata chiara e non prolissa, purtroppo anche sfortunata nei professionisti che l'hanno seguita
era ovvio, per noi ma non poteva esserlo per lei che con una ortopantomografia articolare prima non le potesse essere fatta diagnosi di patologia articolare e trattamento come anche che i suoi sintomi potessero sparire con delle estrazioni
la documentazione che lei ha è abbastanza completa e se non riesce nella sua città deve iniziare a muoversi un pò, ma la ricerca di un medico chirurgo odontoiatra gnatologo è indispensabile con il suo quadro clinico
lasci perdere il resto
purtroppo via mail nessuno potrà risolvere il suo caso
mi spiace non esserle utile
cordiali saluti

Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente 138XXX

Gent.mo dott. Finotti,
la ringrazio di avermi dedicato il suo tempo anche in un giorno di festa.
Oggi mi sono preoccupata più del solito e ho avuto un piccolo crollo psico-fisico poichè mi si è bloccata la mandibola ed è tutto il giorno che faccio molta fatica a deglutire, a masticare e anche a parlare.
Io non so se fra gli esami fatti ci sia una ortopantomografia che magari io chiamo semplicemente radiografia.
Lei mi è stato molto utile nel suggerirmi di non mollare e di cercare anche oltre la mia città. Cosa che effettivamente ho già fatto (Milano, Cremona) ma senza grandi risultati perchè ero fuori strada.
Non ho un marito e ho due figli ancora in casa e farei di tutto per recuperare le mie energie ed il mio buonumore per affrontare tutte le sfide che la vita mi riserverà.
Se lei ha un suggerimento che mi possa indicare la strada da percorrere sarò più che felice di intraprendere un'altra via purchè incominci a vedere una luce, anche flebile, in fondo a questo tunnel.
La demotivazione e la depressione, che ogni tanto fanno capolino, mi terrorizzano.
Sono anche convinta che lo stress emotivo e fisico a cui sono stata sottoposta questi ultimi due anni siano stati l'elemento deflagrante della mia situazione.
Ringraziandola ancora per la gentile disponibilità la saluto cordialmente.

[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
la condizione psico-fisica negativa da lei descritta sicuramente influenza la situazione clinica
evitare l'apertura eccessiva della bocca ( sbadigliando o ridendo per esempio )
avere una dieta morbida
fare impacchi caldi a livello dell'articolazione nei periodi di maggior acuzie della sintomatologia sono i minimi consigli che posso darle via mail senza conoscere il clinicamente il caso ma solo che potrà seguirà la porterà in uno stato di benessere con miglioramento della qualità di vita
non demorda
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Chissà che la lettura del post https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=81910 non possa esserLe di aiuto.
Non demorda
Daniele Tonlorenzi
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum