Utente 148XXX
sebbene tutti i parenti a cui chiedo mi tranquillizzino in continuazione dicendomi di non aver nulla ,io non riesco proprio a star con il cuore in pace dato che un lato della mia faccia è diverso dall'altro nel senso che i lineamenti sono alterati e non per una normale asimmetria del viso ma poichè essi ,come ho già fatto presente altre volte,sono più bassi.Cioè da un lato del viso è calata il sopracciglio, la palpebra e conseguentemente l'occhio,l'angolo della bocca e la guancia risulta in basso vicino l'osso della mandibola ,per intenderci è duro e più gonfio rispetto all'altra,come se fosse perennemente infiammata.in particolare questo duro che sento mi sembra che aumenti se lo tocco ripetutamente proprio come se si infiammasse ulteriormente . Tengo a specificare che non sono una persona fissata con che riversa le sue paure su i notmali cambianti del viso come mi hanno accusato,non è una cosa naturale normale legata alla crescita Cosa può essere .L'unica cosa che ho fatto è stato un intervento per asportare tutti i denti del giudizio .Questo circa quattro anni fa.In seguito all'intervento però notai solo dopo qualche tempo un abbassamento della palpebra.Ciò mi crea un disagio enorme .Cosa può esser mai accaduto ? A dimenticavo di dire un'altra cosa quando mi sveglio la mattina ho il viso più gonfio ,e ho i denti chiusi mentre durante la giornata spontaneamente rimane uno spazio vuoto tra le due arcate ; ho creduto che questi ‘’sintomi’’ fossero normali e non gli ho dato mai troppo peso ,ma non potrebbero essere indicazioni di un eventuale bruxismo notturno ?

[#1] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente quello che riferisce può essere collegato a bruxismo. Gli altri aspetti che riferisce, difficili da valutare solo con una descrizione, potrebbero anche teoricamente essere legati ad un gonfiore di un lato rispetto all'altro, anch'esso riconducibile a bruxismo che determina ipertrofia e infiammazione del muscolo massetere e a volte del muscolo temporale
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it