Utente 139XXX
Gent. medici,
sono una ragazza di 30 anni e vorrei esporvi il mio problema consapevole che una consulenza on-line non potrà mai sostituire una visita specifica e diretta. I dentisti a cui mi sono rivolta finora hanno sempre banalizzato il disturbo.
Dall'età di 11-12 anni ho portato l'apparecchio ad entrambe le arcate dentarie, che ho tolto a circa 17 anni, quando finalmente tutti i denti sono tornati in linea. Ora all’età di 30 anni mi ritrovo con i denti dell’arcata inferiore di nuovo storti, per un problema, a detta dell’ultimo dentista, di sovraffollamento. Non so dire di preciso da quando ho cominciato a notare che i miei denti si stavano muovendo di nuovo. Da luglio 2009 ho cominciato a porre più attenzione a quello che succedeva nella mia bocca e ad oggi posso dire con certezza che i denti si stanno spostando impercettibilmente. Soprattutto un dente davanti sta indietreggiando sempre di più. Premetto che ho tolto tutti i denti del giudizio e ora non c'è niente che spinge provocando gli spostamenti.
Nel 2004 ho fatto due impianti al posto di due molari,uno sull’arcata superiore, che non ha mai dato problemi, e uno sull’arcata inferiore che invece si è “svitato” varie volte.
La mia mandibola non si chiude in maniera corretta, ma quando si sta per chiudere, a livello delle giunture (scusate la terminologia inadatta), si sposta di alto, facendo uno scatto. Oltre a questo sento una costante tensione a livello mandibolare che si fa più forte quando sono molto agitata. Le mie mascelle sono sempre tese, serrate, non riesco a rilassarle. Purtroppo per natura sono molto ansiosa e credo anche di avere qualche problema di depressione non grave, che comunque mi condiziona la vita. Neanche la mia postura è corretta perchè tendo sempre a stare con il collo alzato e la schiena curva anche se mi sforzo di controllarmi e di correggermi.
Quello che vi sto chiedendo è un suggerimento, un parere, in base alla vostra esperienza. ho ragione a volermi rivolgere ad uno specialista e non sorvolare sulla cosa? perché i miei denti si stanno spostando?
è normale che mi senta sempre così tesa? è solo un problema psicologico che si riversa nel fisico o forse è il contrario?
vi sarei molto grata se potessi finalmente ricevere una risposta e sentirmi ascoltata. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
escluderei che sia un problema psicologico, quanto da lei riferito può essere presente se vi sono laterazioni occlusali e muscolari
se nota uno spostamento dentale chiaramente anche l'occlusione si modifica e eonseguentemente anche l'equilibrio muscolare può alterarsi
la presenza di uno "spostamento anomalo" come da lei riferito a livello articolare evidenzia una possibile incoordinazione condilo-discale
ovviamente sto facendo delle ipotesi non avendo alcuna documentazione, ma condivido la necessità di sottoprsi ad una visita da un collega gnatologo in grado di valutare al meglio la sua condizione
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Perché avviene lo scatto può leggerlo su https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=81910. Il Suo coinvolgimento emotivo potrebbe peggiorare la cosa peggiorando il bruxismo se fosse presente.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum