Utente 188XXX
Salve ho 27 anni e da qualche mese ho iniziato ad avere dolori sul lato destro della mandibola, premetto che sono un tipo nervoso e ho la naturale tendenza a stringere identi sia durante il giorno che nella notte, il chirurgo maxillo facciale mi ha prescritto una risonanza magnetica all'articolazione temporo mandibolare (ATM ART TEMP MAND DINAM BILAT effettuata presso l'ospedale odontoiatrico George Eastman di Roma) e dal referto risulta "un marcato appianamento della superficie articolare del condilo dx, anche il tubercolo dx appare appianato e l'escursione del condilo destro a bocca aperta è ridotta mentre a sinistra non si notano alterazioni". Una specialista gnatologa mi ha prescritto un bite (costo 200 euro circa) da associare a ortodonzia fissa, per correggere la mia malaocclusione mandibolare (morso profondo: arcata superiore molto più avanti di quella inferiore ) e la mia situazione dei denti disastrosa, vorrei sapere se il bite può servire a riportare le mandibole nella giusta posizione e come sia possibile associare l'uso del bite all'ortodonzia fissa, essendo comunque due dispositivi che si mettono in bocca.
Grazie per l'attenzione.
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si può associare il bite all'ortodonzia, "come" dipende dalle scelte terapeutiche effettuate quindi deve richiederlo alla curante.
Credo che dovrebbe anche sapere che "l'appianamento della superficie articolare di condilo e tubercolo" rimarrà anche dopo la terapia poichè una parte dei danni creati dalla sua situazione o collegati alla sua situazione scheletrica sono sicuramente non reversibili.
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La probabile artrosi temporomandibolare è avvenuta per modifica del normale movimento articolare. Provi a leggere https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=81910. L'ortodonzia va presa in considerazione dopo la terapia con bite.
saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum