Utente 335XXX
Gentile Dottore, da tempo (circa da ottobre-novembre 2013) ho un disturbo all'articolazione temporo mandibolare molto fastidioso, che mi procura diversi disturbi spiacevoli. La settimana scorsa mi sono recato da uno specialista che mi ha consigliato di fare la risonanza magnetica (sia a bocca chiusa che aperta) e il referto è stato che in fase di chiusura della bocca è tutto nella norma, ma in fase dinamica (apertura bocca) "si osserva bilaterale ridotta traslazione antero-inferiore del processo condiloideo mandibolare rispetto al tubercolo del temporale,comunque con normale ricattura del disco fibrocartilagineo da parte della testa del condilo della mandibola".
Vorrei sapere,quindi, anche il suo parere oltre che quello del mio medico.
che cosa mi consiglia di fare? Qual'è secondo lei la cura più adatta in casi come questo? Spero che possa aiutarmi.
Grazie.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Il risultato di quell'indagine è stato scritto con velocità.

"in fase di chiusura della bocca è tutto nella norma, ma in fase dinamica (apertura bocca) "si osserva bilaterale ridotta traslazione antero-inferiore del processo condiloideo mandibolare rispetto al tubercolo del temporale,comunque con normale ricattura del disco fibrocartilagineo da parte della testa del condilo della mandibola".

Nelle condizioni di normalità il disco è interposto tra condilo e fossa temporale e non deve "catturare il disco". La ricattura del disco NORMALE NON E'
Legga a tal proposito http://www.danieletonlorenzi.it/?s=blocco+click&x=0&y=0 quando appare la scritta "stai per abbandonare il sito medicitalia" continui pure. I sintomi che può presentare? Provi a leggere https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html e talvolta sono presenti anche vertigini https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1466-vertigini-dise-equilibrio-postura-malocclusione-dentale.html.
Questo a dimostrazione che gli esami hanno importanza relativa e solo la visita gnatologica (da uno che si occupa del problema) può essere di aiuto.
Saluti

PS. Anche la "ridotta traslazione del processo condiloideo" indica una limitazione funzionale significativa. Tutto nella norma non è proprio...... anzi
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente 335XXX

Gentile Dottore, la ringrazio per la risposta.
Volevo precisare che "tutto nella norma" l'ho scritto io per abbreviare, perchè nel referto (in fase di chiusura della bocca) elencava varie cose che però sembrerebbero nella norma, perciò le ho scritto così.
Comunque volevo sapere quali sono le cure più adatte a casi come il mio. Il mio medico attualmente è in ferie perciò non sentendomi bene volevo sentire anche il parere di un altro specialista...
Grazie.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile utente quello che potevo dirle (senza vederla) gliel'ho detto. Aggiungo il link https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html. Di più davvero non saprei dire. Di solito la causa è spesso legata a quella foto della bocca con le linee legga bene il post. Quando dice che voleva il parere di un altro specialista intendeva di recarsi al suo studio oppure sentire per mail? Questa seconda evenienza è inutile.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#4] dopo  
Utente 335XXX

Caro Dottore,in realtà volevo solo sapere quali sono le cure in questi casi...siccome sento parlare di byte, altri invece (come il mio medico) parlano di esercizi, perciò volevo sapere un parere su questo da lei.
Il referto (anche se non completo) gliel'ho riportato...
Sulla sua domanda, capisco che preferisce vedere di persona il paziente, ma questo sito esiste apposta per dare qualche consiglio utile alle persone, perciò pensavo intanto di poter avere qualche informazione in più...
La ringrazio comunque.
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Mi scusi, ma si tratta di un dentista, di uno gnatologo o di un medico di famiglia? Lei ha una riduzione della funzione della masticazione che si cura solo con il bite. Lo stretching aiuta, non sostituisce. Pensi che studio lo stretching mandibolare da tanto tempo http://www.danieletonlorenzi.it/atm/stretching-mandibolare-contro-il-dolore-e-wellness-benessere-in-odontoiatria/ (apparirà la scritta "stai per uscire dal sito medicitalia" continui). SERVE IL BITE lo stretching da solo non da gli stessi risultati.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum