Utente 178XXX
salve, mi chiamo massimo e ho trovato questa pagina facendo delle ricerche su internet. Avrei una domanda da porvi..ultimamente mi è capitato di avere le orecchie tappate,ronzii,ecufeni e suoni distorti curati verso ottobre con una terapia,tra cortisone,antibiotici,fluimucil etc dopo visita dall'otorino, pensando che ci fosse muco dentro l'orecchio.tutto passato..adesso ho notato che quando oercepisco di più ronzii e una specie di rumore costante tipo alimentatore zuuuuuu nell'orecchio destro, se muovo la bocca sento uno sfregamento tipo fzzzzzzzzz fzzzzzzz (scusate se lo indico cosi)e adesso che ho di nuovo l'orecchio tappato e sento i suoni amplificati soprattutto i bassi mi sono accorto che questo rumore è aumentato,muovendola per un pò inizio a sentire anche un rumore come se ci fosse anche del liquido dentro e se tocco nella parte posteriore della mandibola premendo un pò sento un leggero fastidio quasi dolore.Ho fatto tempo fa le lastre ma non è risultato nulla di anomalo nei denti.Quello che vorrei sapere è se il problema dell'orecchio tappato (dato che l'otorino ha detto che non ho neinte ed è tutto apposto,visita fatta il 21 aprile) può essere dovuto all'ATM? é possibile un infiammazione di tale articolazione possa dare luogo a problemi all'orecchio? Spero in una vostra risposta perchè sono disperato ormai le ho provate tutte.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Uno sfregamento muovendo la mandibola indica una patologia temporomandibolare certa. Se questa possa spiegare tutti i sintomi è difficile da dirsi. La terapia dei ronzii nelle orecchie (acufeni) spesso è complessa e i risultati poco sicuri. Faccia una visita gnatologica e provi con un altro otorino.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente 178XXX

Oggi ho finito la cura che mi ha dato l'otorino (mi sono fatto visitare da 3 otorini già) ossia 6 gg di Actigrip 2 al giorno mattina e sera e Biorinil spruzzi 2 x narice mattina e sera a cui ho associato Fluimucil compresse da 600 nel caso ci fosse muco.
Il risultato?
I rimbombi sono finti..solo che ieri sentivo due ronzii a tonalità diverte uno più acuto e uno pià basso, oggi invece sento un ronzio di tonalità costante simile a quando passa un camion e si sente una specie di ttruuuu nei vetri (scusate la terminologia molto semplice) e in più sento sempre dall'orecchio destro che è l'orecchio in questione, alcune tonalità basse distorte, quasi metalliche, come quando il cellulare non prende bene e si sente quella voce con quell'effetto metallico.

Gli esami audiometrici e impedenziometrici non hanno notato nulla di anomalo, mi è stato controllato l'orecchio al microscopio il 21 aprile ed è risultato senza problemi ne arrossamenti ne niente.
E'la 3° volta che mi capita, tra cortisone Deltacortene 25mg, danzen per quasi 20gg, etc etc fino alle iniezioni di rocefin+bentelan per 6 gg, fino all'ultima cura con bustine di fluifort e levoxacin 500mg + aerius 5mg + biorinil tutto per 10 gg che mi avevano avuto un medio effetto..tanto che mi era rimasto solo un leggerissimo ronzio diffuso diciamo per la testa.

Sinceramente non so che pensare, a parte la visita che farò a maggio a roma al fatebenefratelli ossia -TC del massiccio facciale; -RM delle articolazioni temporo-mandibolari e delle mastoidi; -Visita specialistica ORL. per escludere ogni problema relativo all'atm, vorrei solo sapere cosa posso fare e soprattutto a cosa sono dovute queste distorsioni dei suoni.Sono alquanto sconsolato su questo evento che mi condiziona abbastanza la vita.
Grazie di nuovo.

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La soluzione del problema acufeni è talvolta assai complicata. Come può leggere https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=48304 anche i disturbi dell'articolazione temporomandibolare possono esserne la causa. Anche l'alterata contrattilità dei muscoli del palato possono essere tra le cause. Un'alterazione dei muscoli del distretto masticatorio e deglutitorio (zone dove 'innervazione trigeminale ha una grande importanza) possono pertanto rientrare tra le cause.
Le alterazioni dell'articolazione temporomandibolare si possono dividere in due tipi:
1) su base ossea (visibili a TAC e RM);
2) su base muscolare, visibili forse ad un'attento esame della risonanza. Si dovrebbe vedere una asimmetria tra i muscoli dei due lati.
LA DIAGNOSI DI MALOCCLUSIONE E' DI PERTINENZA DELLO GNATOLOGO.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#4] dopo  
Utente 178XXX

Un'altra domanda..spero di non approfittare della vostra disponibilità, perchè quando sono sdraiato a letto i sintomi tendono quasi a scomparire o cmq ad alleviarsi parecchio e appena mi alzo dal letto ricompaiono? ad es il rimbombo oppure la sensazione di ovatttamento ?

[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Come Le ho già detto per quello che riguarda la malocclusione lo specialista di pertinenza è lo gnatologo, per i ronzii gli otorini. Le due cose potrebbero essere legate, ma non sono in grado di rispondere alla Sua domanda sul perché sono assenti da sdraiati e presenti in piedi. Mi verrebbe da pensare che siano legati alla posizione (disturbi posturali).
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum