Utente 213XXX
Buongiorno, intanto grazie per la possibilità di confronto che date.
Espongo il mio caso. Soffro da anni di bruxismo e fin da piccola ho il morso profondo.
All'età di 10 anni ho rotto un incisivo che mi è stato devitalizzato ed incapsulato.
Circa due mesi fa questo incisivo si è staccato ed il dentista mi ha messo un perno moncone.
Nella seduta mi ha leggermente limato la corona (dell'incisivo) per evitare che di notte, quando sono nella fase di digrignamento, i denti pesino troppo su quell'incisivo.
Da quando ho effettuato questa seduta ho i seguenti problemi:
- aumento della salivazione
- sensazione di mandibola intorpidita
- morso profondo più accentuato.
Quest'ultimo, per altro, mi pare peggiori di giorno in giorno.
La domanda principale è: ci può essere una qualche correlazione tra l'intervento fatto dal mio dentista ed i problemi che si sono presentati?
La seconda domanda è: come posso risolvere il problema e a che tipo di specialista devo rivolgermi? (dentista, specialista ortognatodonzia, ecc.)
Ringraziando ancora per l'attenzione, cordialmente saluto.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente ogni intervento sulla dentatura può alterare un equilibrio anche se precario,determinando fenomeni di "distrazione " mandibolare.
Purtoppo l'intervento a cui si è sottoposta era necessario e quindi non addebiterei nessuna responsabilità al collega che l'ha curata.
Per quanto riguarda lo specialista da interpellare è un esperto in gnatologia,che valutata la sua situazione e stabilirà la terapia più appropiata.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta