Utente 283XXX
Buongiorno,
Avevo una curiosità relativa alla sublussazione mandibolare. Mi spiego: la sublussazione mandibolare con malocclusione dentale mi è stata diagnosticata fin da piccolissimo, e il mio dentista aveva richiesto un intervento prima che compiessi diciotto anni (forse perchè è quello il periodo in cui un ragazzo generalmente sviluppa). I miei genitori, sottovalutando la cosa, non hanno seguito il consiglio dell'esperto. Tutto questo l'ho scoperto nel momento in cui ho iniziato un iter diagnostico per cercare di capire la possibile causa di alcuni sintomi quali una forte pressione (non proprio dolore) sulla parte anteriore e posteriore del cranio, senso di confusione, stanchezza generale, come se la forza di gravità fosse troppo forte, con sudorazione annessa (questa forse perchè cerco di resistere alla pressione verso il basso del capo) e nausea persistente. Volevo sapere se una sublussazione mandibolare può essere la responsabile di questi disagi. Ringrazio in anticipo per una Vostra eventuale risposta.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, la sintomatologia di una disfunzione delle Articolazioni Temporo Mandibolari (ATM) può essere molto varia, e comprendere anche i sintomi da lei descritti.
Se pone questo quesito, evidentemente l'iter diagnostico di cui parla, che sarebbe meglio potesse esporre, non ha portato a soluzioni.
Pertanto l'ipotesi della presenza di una problematica ATM, peraltro già rilevata dal Collega che l'aveva in cura da ragazzo, sembrerebbe avvalorarsi. Per questo le suggerirei di chiedere un consulto anche ad un dentista-gnatologo esperto in problemi dell'Articolazione Temporo Mandibolare:

Le suggerirei di dare un'occhiata, in questo stesso sito, agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema. Cordiali saluti ed auguri.


https://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/934/La-cefalea-che-viene-dalla-bocca
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 283XXX

Gentile Dottore,
vorrei innanzitutto ringraziarla per la veloce risposta. Si, ho fatto una serie di controlli da un neurologo, da un endocrinologo e da un otorinolaringoiatra. La neurologa mi ha consigliato un tilt test soprattutto tenendo conto della sintomatologia, sospettando un'ipotensione vasovagale, però è un test di difficile reperibilità. L'endocrinologo ha evidenziato una ipoglicemia post prandiale, ma molto lieve, non tale da giustificare i miei disagi e una tiroide infiammata ma ancora asintomatica. L'otorino ha escluso problemi legati all'organo dell'equilibrio, e non ha diagnosticato nessuna anomalia dell'apparato vestibolare. Però si è accorta anche lei di questa sublussazione dicendomi di approfondire meglio la questione, indipendentemente se collegata o meno ai miei sintomi. Per questo ho chiesto un consulto in merito. Da quanto mi ha detto posso quindi pensare che l'origine dei miei disagi sia questa sublussazione trascurata per molti anni. Farò come mi ha consigliato e chiederò una visita ad uno gnatologo. Sperando possa almeno alleviare questi sintomi invalidanti. La ringrazio ancora per la sua disponibilità. Cordiali Saluti.