Utente 321XXX
Salve Vorrei chiedere al Dr. Edoardo Bernkopf ,unconsulto per un problema che mi assilla dal 2009,mi si tappò l'orecchio sx (nel risciacquo dei capelli dalla parrucchiera)e in seguito ho iniziato a sviluppare problemi di vertigini ,talmente forti da indurmi conati di vomito legati a episodi diarroici molto forti,molto fastidiosi ma non frequenti,in seguito il 2 novembre 2009 ho avuto un incidente stradale dal quale sono uscita viva per miracolo,nel quale dopo una RM è stata riscontrato uno screzio ischemico sul lato sx della testa,dall'incidente gli episodi di vertigini e vomito sono peggiorati,a volte basta anche solo che mastico una nocciolina ,o anche solo girando un occhio o se sento un suono troppo acuto o a volte basso,l'orecchio a volte mi si stappa ,ma poi torna a tapparsi,sento tutta la parte sinistra molto strana rispetto alla destra,quando mi capita di stare male sento come il sangue affluire tutto in una volta alla testa.
Ho sempre avuto problemi nella masticazione da quando il mio primo marito mi menava dandomi veri e propri pugni in faccia ,infatti se apro le mandibole completamente sento le giunture finale che fanno clik-clak,e a volte restano bloccate per frazioni di secondo,tutti gli esami otorinolaringoiatrici che ho fatto,compreso quelli più complessi come il vestibolare hanno dato esito negativo se non per il fatto che c'è una effettiva semisordità causata da acufenia che mi fa sentire solo determinati livelli di suono ,inibendo il timbro della voce umana se non per qualche tonalità,hanno sospettato che avessi la sindrome di Menier,ma non mi hanno dato nessuna certezza.
Mi rivolgo a lei perchè anche secondo me può essere causato il mio malessere da qualche tubicino tappato o cmq nozioni errate che vengono riportate al mio cervello.
per le vertigini mi fanno prendere il Vertiserc 8mg,In precedenza mi avevano dato delle gocce che mi facevano stare peggio che si chiamano Levobren 25mg in gocce; ma ho visto negli ultimi giorni che la pesantezza che mi si pone sulla testa sparisce anche con 2 Vivin C ,gli episodi in genere mi arrivano in seguito ad agitazione-stress-cattiva digestione-cambi meteorologici di pressione atmosferica e di clima-stanchezza o dopo l'aver udito un suono che magari mi ha dato fastidio-a volte anche parlando al telefono ,è come se dall'orecchio dx rimbalzasse nel cervello un suono stimolando poi il malessere in se stesso,io non sento il parlare dal lato sx.Comunque ultimamente riesco a fermare il più delle volte l'evento in se prendendo il Vertiserc 8 e 5 gocce di En per il panico.A volte mi colpiscono nel sonno le vertigini.Sono veramente stanca di questo disturbo che mi sta debilitando anche psicologicamente perchè mi inibisce la vita comune di tutti i giorni,non riuscendo più a vivere serena ,tanto è vero che a causa di tutto ciò mi muovo praticamente zero e ho preso su oltre 20kg. non riesco più ad avere una vita normale e serena,devo trovare una soluzione definitiva per debellare questo problema.Grazie

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, se si rivolge a me , credo che immagini già a risposta.
Lei ha già effettuato gli abituali accertamenti del caso, e non posso che consigliarle di considerare anche un'ipotesi solitamente trascurata: può essere importante rimuovere l'eventuale conflitto tra condilo mandibolare e l'orecchio, che mi sembra corrisponda bene alla sua descrizione di ciò che sente. Inoltre il condilo mandibolare può interferire anche con il funzionamento della tuba (quel tubicino che mette in comunicazione l'orecchio medio con il retrobocca), il che può sostenere il senso di "tappamento" di cui lei parla. Inoltre una disfunzione dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) spesso si accompagna ad una sintomatologia vertiginosa. Si è infatti visto che quando alcuni sintomi di usuale pertinenza otoiatrica non sono sostenuti da problemi otologici , è al possibile conflitto fra condilo mandibolare e orecchio che bisogna rivolgere qualche attenzione.
La vertigine, assieme al dolore e al senso di tappamento auricolare, di questi sintomi è forse il più tipico.
Per tutto ciò le consiglio di consultare anche un dentista che si occupi abitualmente di problemi dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) .
Le suggerirei di dare un'occhiata, in questo stesso sito, agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema.
Cordiali saluti ed auguri

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1408-vertigine-pertinenza-odontoiatrica.html
https://www.medicitalia.it/minforma/Otorinolaringoiatria/961/Otite-che-non-guarisce-colpa-dei-denti
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1348-acufeni-disfunzioni-articolazione-temporo-mandibolare-atm.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com