Utente 338XXX
Salve ho 36 anni da 10 giorni mi e stato messo un apparecchio ortodontico fisso per curare una malocclusione seconda clase con torsione a destra insomma ho una situazione molto complicata sto portando un ortotico che verrà limato man mano che i denti si sposteranno specifico che sono in cura da un ortodonzista specializzato in odontostomatologia e osteopata e che ho effettuato tutti gli esami del caso impronte modello in gesso kisenografia elettromiografia rx lat front. Panoramica.i miei sintomi da quando porto l'ortotico si sono attenuati come sbamdamenti e dolori lombari e torcicollo stanchezza ansia.possibile che da quando ho messo l'apparecchio si siano acutizzati mancanza di concentrazione instabilità e sensazioni strane alla vista', il mio dentista dice che è tutto normale e che piano piano passerà addirittura ho avuto un episodio di forte torcicollo.MI devo preoccupare?

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile paziente, lo schema di intervento che posso ricavare dal suo racconto mi sembra corretto.
E' possibile che il passaggio al trattamento fisso, con la necessaria progressiva modifica dell'ortotico al fine di poter spostare i denti possa causare instabilità che, come dice il Collega, si sperano momentanee.
Di certo il suo caso, anche per come lo ha descritto in precedenti messaggi a questo sito, si presenta particolarmente difficile
Via rete non si può dire di più: mantenga stretto il contatto con l'ortodontista curante. Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 338XXX

Grazie per la risposta ma e possibile che ora con l'apparecchio abbia questi sintomi noiosi?

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, la prima fase di trattamento, che nel suo caso si é avvalsa di un ortotico, rappresenta il MASSIMO possibile risultato conseguibile, quantomeno relativamente a qull'ortotico e a quel piano di trattamento prescelto da quel Curante.
A mio parere, la fase terapeutica con ortotico (o bite o placca di riposoizionamento mandibolare) il miglioramento sull'intera sintomatologia deve raggiungere l'80-90% per giustificare un prosieguo ortodontico, perché è facile che in questa seconda fase si perda qualcosa, almeno inizialmente , ma forse anche deftinitivamente: l'ortotico dà delle garanzie di mantenimento della postura mandibolare prescelta dal Curante che gli spostamenti dentari successivi non possono garantire.
Detto questo, la situazione non può che essere nelle mani del Curante che può vederla, al quale é bene lei rivolga i suoi quesiti.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente 338XXX

Diciamo al 70 % con l'ortotico ma ora con l'apparecchio peggiorato e mancanza di concentrazione sento tirare la testa mi da noia anche alla vista il mio dentista dice che e normale in quanto l'ortorico non mi correggeva il tutto a pieno e che nom gi mastico