Utente 340XXX
Buonasera. Soffro di malocclusione, ho una III classe (che dovrebbe essere per lo più dentale, il vostro collega, visitandomi e osservando i risultati delle radiografie, ha asserito che è possibile ottenere risultati significativi anche senza dover ricorrere alla chirurgia). Dal punto di vista dei sintomi non ho mai avuto grossi problemi, eccezion fatta per il classico click (che avverto spesso a dx, talvolta a sx) e un perenne senso di ovattamento all'orecchio. I dolori cervicali, mal di testa e indolenzimento dei muscoli facciali erano ben più rari e, all'occorrenza, riuscivo sempre a contenerli con un leggero antidolorifico. Da un paio di settimane a questa parte, però, questi ultimi sono diventati decisamente più frequenti, nonché intensi. Personalmente, mi sento di ricondurre la causa al periodo di singolare stress. Ho deciso dunque di chiedere allo specialista un bite. Mi è stato consegnato un paio di giorni fa, realizzato per l'arcata inferiore, con la raccomandazione di portarlo di notte e quando avverto il bisogno di attenuare i dolori durante l'arco della giornata. La sua capacità, fin da subito, di contenere i sintomi mi ha davvero sorpreso, tuttavia gradirei sapere se è considerato normale che, almeno nei primissimi giorni, il bite irriti la gengiva e mi causi gonfiore nella parte dx del volto dalla guancia fino all'altezza dello zigomo. Se sì, a cosa è dovuto?

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
se il dolore è sulla gengiva basta davvero poco, un ritocchino veloce da parte del suo dentista. Per il dolore alla parte destra del volto per la sede che Lei ha descritto sembrerebbe un'ipertrofia del muscolo massetere (difficile valutare senza vedere). http://www.danieletonlorenzi.it/wp-content/uploads/massetere_a_gallery.jpg per vedere se stiamo parlando della stessa cosa guardi come è fatto e disposto il muscolo (leggerà "stai per uscire dal sito medicitalia" lei continui)
Probabilmente soffre anche di bruxismo (rumore coi denti durante la notte o di serramento approfondisca su https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/699-bruxismo-riconoscerlo-affrontarlo.html
Ritorni a farsi controllare dal Suo dentista e .............. ci tenga aggiornati.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente 340XXX

La ringrazio, innanzitutto, per la risposta. Esattamente, la regione che avverto come gonfia e affaticata subito dopo aver indossato il Bite sembra essere proprio quella dell'immagine che mi ha mandato, ma - ribadisco - riguarda soltanto la parte dx. Il bruxismo, ad ogni modo, lo escluderei a priori: non ho mai avuto l'abitudine di serrare o digrignare i denti e, al contrario, non respirando troppo bene col naso, fin da bambino ho conservato l'abitudine di respirare con la bocca, specialmente di notte. Inoltre non presento alcuna delle classiche lesioni allo smalto dei denti che tale "patologia" dovrebbe comportare. Il prossimo appuntamento con lo specialista è tra un paio di settimane, appunto per un'eventuale revisione del Bite: alla luce dei problemi emersi considera opportuno spezzare l'attesa e richiedere un incontro anticipato?

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Direi proprio di si, un controllo lo anticiperei. Il serramento (digrignamento silenzioso) non usura lo smalto dei denti. Piuttosto questa respirazione orale bene non fa. Ci sono gli occhi e servono per vedere, i piedi per camminare la bocca per masticare, deglutire, parlare, ecc. Per respirare no, una valutazione otorino ed una presso uno gnatologo esperto del problema potrebbe essere di aiuto.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum