Utente 379XXX
Buongiorno, vorrei esporre il mio caso: dal 2008 soffro di dolori alla cervicale, eseguita la RM risulta: C3-C4 e C6-C7 lievi salienze anulari discali posteriori ecc. C4-C5 modesta protusione discale ad ampio raggio ecc. C5-C6 ulteriore e più modesta protusione discale posteriore ad ampio raggio ecc. Raddrizzamento della fisiologica lordosi.
Ho fatto di tutto per alleviare i dolori, su consiglio di specialisti neuorologhi e neurochirurghi, FKT, Agopuntura, ossigenozono, ginnastica, per anni ma con scarsi risultati. Mi dicono che non sono operabile , ma io non voglio operarmi se non è il caso, mi hanno dato anche medicinali dal Voltaren, Muscoril sono passata con gli anni anche al Toradol gocce, ora ad agosto 2014 ho avuto un attacco fortissimo e sono in cura con 25mg di Oxicontin (dato dal MMG), 25mg di Lioresal (dato dal Neurochirurgo) e 5 gocce di Laroxil (dato dal Neurologo), all’occorenza Voltaren.
Sono diabetica da 22 anni in cura con Metformina 1000x3 e 26u di Levemir sono colesterolemica e prendo Fulcosupra e Simvastatina. I miei attacchi sono talmente lancinanti che mi prendono tutto il lato sx, si estende sulla testa occhi, orecchie, bocca, trapezi sx e dx, ho le vertigini la nausea non sopporto la luce e il rumore, mi sembra di avere degli spilli agli occhi, il dolore che provo è devastante, invalidante, non faccio più vita, al lavoro non rendo come vorrei, in 30 giorni sto bene 3 se sono fortunata, ho 40 anni e non voglio continuare a fare questa vita.

Ora la mia domanda è: c'è la possibilità di migliorare la qualità della mia vita senza dover prendere tutto ciò? oppure mi devo mettere l'anima in pace e sperare di non dover aumentare le dosi con il passare del tempo?
Anche perché mi rendo conto benissimo di ciò che prendo e io guido anche per andare al lavoro. Grazie per la vostra attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, leggo nel suo racconto che ha già opportunamente consultato neurologo e neurochirurgo, senza purtroppo trovare soluzione al suo problema.
Osservo che la descrizione dei suoi sintomi ("mi prendono tutto il lato sx, si estende sulla testa occhi, orecchie, bocca, trapezi sx e dx, ho le vertigini la nausea") potrebbero anche riferirsi ad un problema derivante da malocclusione dentaria con malposizione mandibolare e coinvolgimento dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM), problema che spesso coinvolge anche la colonna cervicale per compenso posturale.
E' stata presa per caso in considerazione questa ipotesi?
Ovviamente via rete, senza un esame diretto, non si può che sospettare, ma forse, leggendo gli articoli che si aprono con i link qui sotto, potrebbe riconoscere qualche somiglianza con i suoi problemi.
Cordiali saluti ed auguri.

http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/934-cefalea-viene-bocca.html
http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1408-vertigine-pertinenza-odontoiatrica.html
www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
N.B.: dopo aver aperto il link, si deve clikkare su: "continua e apri il sito.."

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 379XXX

Grazie Dottore per la sua risposta, consultero' il link per vedere se possono essermi utile. Sinceramente il problema mandibolare non mi è mai stato proposto come causa di tutti i mie problemi. Vedrò di fare degli accertamenti e speriamo di trovare una soluzione. Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente 379XXX

Gentilissimi, nella speranza di poter risolvere il mio problema sono andata a fare la visita per vedere se potevo soffrire di articolazione temporo mandibolare, ma dopo i raggi e la visita non è risultato nulla di evidente da poter causare i miei dolori. Ora non so proprio più che cosa fare adesso prendo 10 gocce di laroxyl e ho aumentato di 5 mg l'oxicontin. La mia vita è perennemente un dolore 24 ore su 24 che stanca mentalmente fisicamente e spiritualmente. Spero in un vostro ulteriore aiuto. Grazie per l'attenzione.

[#4] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, che indagine diagnostica (raggi) é stata effettuata? ne può riportare il referto? E' stata richiesta dal dentista che l'ha visitata? Si tratta di Collega gnatologo esperto in problemi di malocclusione con disfunzione delle Articolazioni Temporo Mandibolari?
Cordiali saluti.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#5] dopo  
Utente 379XXX

Egregio dottore, ho preso appuntamento in uno studio dentistico (dove sono in cura) chiedendo una specialista in ATM e le lastre le ha richieste la dottoressa che mi hanno fatto nello studio le ho in allegato in e mail se mi dice come fare per inviarle le invio molto volentieri.

[#6] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Immagino che, "fatte nello studio" non abbiano un referto scritto.Purtroppo le regole del sito non consentono di visionare qui nel sito immagini radiografiche.
La cosa più importante, peraltro era ed é che il dentista che le tratta sia veramente esperto in questa problematica.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#7] dopo  
Utente 379XXX

Infatti non ho il referto scritto ma la radiografia eseguita lateralmente. Io ho chiesto proprio una specialista in quel campo e la dottoressa mi ha chiesto la motivazione della mia visita. Poi con la rx mi ha spiegato che non ho un rientro compromettente della mandibola da causare questi problemi che le ho spiegato. Mi ha proposto una specie di bayte sottile e trasparente che si usa anche di giorno ma è stata sincera dicendo che poteva essere utile ma non così risolutivo. Spero di essermi spiegata per farle capire bene la discussione della visita.

[#8] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
"la radiografia eseguita lateralmente": credo sia una teleradiografia del cranio, che viene abitualmente usata in ortodonzia, ma che nulla può dire relativamente alle due ATM, che addirittura risultano sovrapposte: mi sembra strano che sia stata effettuata per motivi di natura gnatologica,
"mi ha spiegato che non ho un rientro compromettente della mandibola": significa però che un "rientro" ce l'ha, ancorché giudicato "non compromettente": leggasi (probabilmente) una seconda classe, la malocclusione che più frequentemente genera problemi.
Mi viene il dubbio che la dottoressa consultata sia esperta in ortodonzia più che in gnatologia.
Comunque via rete , senza poter visionare direttamente il caso (l'approccio gnatologico è essenzialmente clinico) non è possibile esprimere pareri.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#9] dopo  
Utente 379XXX

Grazie per la sua risposta vedrò di cercare un medico gnatologico. Magari vedo nella mia asl se ne hanno uno.
grazie ancora continuerò la mia battaglia per trovare una soluzione ai miei dolori saluti.