Utente 259XXX
Salve. Recentemente durante una visita di routine dal dentista mi è stato detto che il mio modo di chiudere la bocca non è naturale (posso facilmente rendermene conto io stessa appoggiando le mani sui lati del viso mentre apro e chiudo la bocca) e questo potrebbe portarmi dei disturbi in futuro. Così mi è stato consigliato di mettere un bite per un anno per correggere il problema. Quello che mi chiedo è: dato che a bocca chiusa non si evidenzia nessun problema, nel senso che la bocca è simmetrica e la mandibola non sembra fuoriposto, è possibile che una volta corretto il problema la mandibola si sposti "visivamente" causando una alterazione visibile a bocca chiusa? Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente,
" Così mi è stato consigliato di mettere un bite per un anno per correggere il problema."
Non mi è chiaro quale sia il "problema" dovrebbe chiedere al suo dentista quale diagnosi ha fatto, e quale tipo di bite intende applicare
"è possibile che una volta corretto il problema la mandibola si sposti "visivamente" causando una alterazione visibile a bocca chiusa?"
Non avendo capito quale sia il "problema" non posso capire quale sia l'obiettivo della terapia.
Non vedo nemmeno quel cambiamento stabile si possa ottenre alla rimozione del bite.
Cordiali saluti.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com