Utente 364XXX
Salve, da un po' di tempo, ho un blocco alla mandibola; la bocca, riesco ad aprirla di circa 22/25 mm;
Riesco ad aprire di più la parte sinistra e meno la Destra;
Da alcune radiografie si è dedotto che si tratta dell'appiattamento del condido dx;
Ho anche girato vari specialisti, e da quello che mi hanno riferito, è emerso:
- da alcuni, che bisogna mettere un apparecchio sulla parte superiore, ma che lavori sulla parte inferiore;
- da altri, che per il mio caso, è necessario fare l'intervento alla mandibola;

Ora, quello che vorrei capire, per il mio caso, è che cosa è necessario fare?

-Devo mettere questo apparecchio che lavora nella parte inferiore?
- oppure è necessario già pensare al dover fare l'intervento alla mandibola?


In ogni caso, sia dell'apparecchio, che dell'intervento, quanto verrebbe a costare la cosa, se fatta privatamente?

Voi che cosa mi consigliereste?
Oltre a le risposte citatovi, voi sapreste consigliarmi qualche altra soluzione o rimedio alla mia problematica?

Fatemi sapere.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Mi deve scusare se Le rispondo con dei link ma si tratta di domande che sono poste con molta frequenza.
Il crepitio dei movimenti è descritto in
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html dove si legge "Quando sono presenti osteofiti si ha una deformazione progressiva dei capi articolari (artrosi deformante). il soggetto riferisce la situazione come "rumori o crepitii articolari"."
Come informazione aggiuntiva dia un'occhiata a http://www.danieletonlorenzi.it/?s=blocco+click&x=0&y=0 e vedrà come l'evoluzione della terapia sia click precoce, intermedio, tardivo e poi blocco articolare.
La Sua situazione necessita di mani davvero esperte e cerchi uno gnatologo bravo assai velocemente.
Naturalmente faccia pure domande se qualcosa non Le è chiaro.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente 364XXX

Mi deve scusare anche a me, ma purtroppo, a mio dispiacere, devo chiederle, di ripetere ciò che è riportato in questi link che mi ha mandato, magari facendone un breve riassunto, con parole semplici, molto semplici, in quanto, da sempre, ho un problema di apprendimento, specialmente legato alla comprensione del testo; di conseguenza, anche se io leggessi i suoi link, o come qualsiasi altro tipo di testo, non capirei nulla;


ciò che cita:


- riguardante la presenza di "rumori o crepitii", a mio parere, non mi sembra di averne mai sentiti, o per lo meno non me ne sono mai reso conto!


- riguardo al rivolgermi ad un gnatologo, per caso, lei ha qualche nominativo da consigliarmi da potermi rivolgere? Comunque la volevo anche informare, che sono già stato da ben 2 gnatologhi, uno di Verona e uno di Brescia, ed entrambi dicono la stessa cosa, ovvero che per il mio caso, ci vuole l'intervento di un maxillo facciale;

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Dunque Lei ha un blocco dell'articolazione temporomandibolare che non Le consente di aprire quanto deve la bocca, l'appiattimento del condilo ne è l'inevitabile conseguenza. Si tratta di una situazione seria che necessita dell'intervento di uno gnatologo bravo. Anche la confusione mentale che lei dichiara potrebbe essere correlata al disordine temporomandibolare. Le sue articolazioni temporomandibolari sono bloccate e la soluzione è una sola, un trattamento presso uno gnatologo bravo.
Se non lo fa è possibile che si riduca ancora la sua apertura della bocca.
Intervento chirurgico o ortodonzia se qualcuno glielo propone si faccia mettere per iscritto quanto segue (su carta intestata e se lo faccia firmare) "in presenza di grave riduzione dell'apertura del cavo orale l'ortodonzia (o la chirurgia dell'articolazione) è consigliata dalle linee guida internazionali. La legge impone che il professionista sia obbligato a fare ciò, si chiama consenso informato.
Nel Suo caso si deve rivolgere ad uno gnatologo perché non tutti gli ortodontisti si occupano di gnatologia. Quello che le ha consigliato di fare ortodonzia ne è un esempio.
Da chi andare? Non è possibile fare nomi online.
Quanto si spende? Dipende anche dalla difficoltà del caso e dall'operatore.
Chieda ancora se vuole.



Per i sanitari che volessero approfondire le correlazioni tra confusione mentale e disordine temporomandibolare consiglio la ricerca su PubMed di "Moayedi temporomandibular disorder "
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#4] dopo  
Utente 364XXX

Mi scusi, ma volevo chiederle alcune cose, che non mi sono chiare, riguardante a quanto cita:

- lei ha parlato di confusione mentale; volevo domandarle, a cosa si riferisce con ciò?
Si sta forse riferendo, al mio problema di apprendimento, che lei citai nella conversazione precedente? Se si sta riferendo a questo, allora mi dovrebbe spiegare, che cosa possa centrare questo mio problema di apprendimento col problema temporomandibolare?
Altrimenti, se non si riferisce a ciò, a cosa si vuole riferire?

- riguardante quello che ha citato di farmi mettere per iscritto; in quale occasione devo farmelo scrivere?

- lei ha citato che per il mio caso devo rivolgermi ad un gnatologo;
Inerente a ciò ho una cosa da riferirle e da chiedere!
• siccome, riguardante il mio caso, non è la prima visita che faccio, sia con specialisti " Maxillofacciali ", che con specialisti " gnatologi " io non ci sto capendo più nulla, in quanto:
— il Maxillofacciale, mi dice di rivolgermi ad un gnatologo;
— il gnatologo, mi dice di rivolgermi ad un Maxillofacciale;
Quindi da chi devo andare a rivolgermi, se tutti si continuano a passare la palla l'ul l'altro, e nessuno può prendere in carico la mia situazione?

- senza che ci continuiamo a sentire direttamente da qui, avrebbe piacere di continuare la conversazione privatamente?

Mi faccia sapere!

[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Vediamo di rispondere per punti per semplificare:
1) Confusione mentale e disordine temporomandibolare domanda difficile. Sicuramente lei ha letto il mio articolo ma lo rilegga cercando online "SINTOMI CLINICAMENTE INSPIEGABILI". Io ho trovato questi problemi di stanchezza mentale e di memoria su TUTTI I PAZIENTI con disordine temporomandibolare. Ora se questi si chiamano clinicamente inspiegabili io davvero una spiegazione non sono in grado di darla.

2) Farsi mettere per iscritto che "la terapia di prima scelta in disordine temporomandibolare è l'ortodonzia e/o la chirurgia" perché ricordo che qualcuno le aveva prospettato questa soluzione. Chiaro che se non gliela prospettano non serve che se lo faccia scrivere.

3) Il chirurgo maxillofacciale dice che è compito dello gnatologo (giustamente;

4) lo gnatologo dice che è compito del maxillofacciale e sbaglia. Il problema è che il Suo caso è complesso e non se la sente di trattarlo.

Di più online non è possibile dire.
Mi dica quale punto non Le è chiaro e come posso aiutarla.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#6] dopo  
Utente 364XXX

- Proprio perché, come ha detto lei nell'ultimo punto, che on line non è possibile dire, Volevo domandarle se vuole continuare questa conversazione privatamente? Se vuole nei prossimi giorni la contatto io, direttamente dal suo sito?


- comunque dell'articolo che cita lei, io non lo ho proprio letto, anzi non so neanche di cosa parla; e anche se l'avessi letto, non ci avrei capito nulla! Questo dovuto al mio problema di apprendimento della compressione del testo, come le dissi inizialmente!

- invece, le volevo chiedere una cosa:
Secondo lei, per il mio caso cosa è necessario fare?
Alcuni specialisti, mi hanno consigliato di mettere, degli apparecchi apposta, chiamati byte;
Altri sostengono che, per il mio caso, è necessario l'intervento alla mandibola;

Secondo lei quale sarebbe la cosa giusta da fare?
Installazione di questi byte o intervento alla mandibola? Oppure avrebbe qualche altra alternativa?

In ogni caso, dato che lei cita di rivolgermi ad un gnatologo, nel suo sito ho notato che lei è specializzato proprio in questa professione!
Eventualmente lei sarebbe disposto a ricevermi, per poterne fare una valutazione?

Mi faccia sapere.

[#7] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Certo che può venire, digiti Daniele Tonlorenzi e il primo risultato è click doc e da li può prenotare altrimenti chiami lo 0585 53075
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum