Utente 338XXX
Gentili dottori,
Da circa una settimana ho una situazione che mi preoccupa.
È cominciato tutto quando ho utilizzato delle strisce sbiancanti per i denti (almeno credo perché potrebbe essere suggestione). Dopo averle tolte ho avvertito sensibilità ai denti e dolore ai due incisivi superiori.
Progressivamente ho sentito la gengiva corrispondente ai suddetti incisivi,come anestetizzata. Da ieri questa sensazione di gengive addormentate si è spostata su tutta l'arcata dentale. Ovviamente mi sono recata subito dal mio dentista che,dopo avermi giustamente ammonita sul fai da te,mi ha detto che i miei denti risultano disidratati sensibili e soffro anche di bruxismo. Secondo lui questa sensazione di intorpidimento è causata dai denti sensibili che,dopo il serramento notturno della bocca,mi fa sentire di più gli effetti. Mi ha dato il dentifricio sensodyne rapid e mi ha fissato controllo tra un mese per pulizia e valutare di prendere un bite.
Oggi però la mia situazione è peggiorata: ogni volta che mastico le gengive si addormentano,apro a fatica la bocca,sento la mandibola intorpidita fino alle orecchie,compreso il collo.
Può davvero dipendere dal bruxismo tutto questo? O devo fare visite più specifiche? Sono molto preoccupata.
Grazie in anticipo per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La sensibilità dentale è collegata alle strisce sbiancanti usate. Gli altri fastidi descritti sembrano sintomi muscolari e quindi possono essere collegati al bruxismo. Provi a ritornare a visita e ad approfondire il percorso di diagnosi e terapia specifico per questa problematica
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it