Utente 444XXX
Salve cari dottori,

sono una ragazzo di 27 anni nata con un palato molto stretto e una ptosi palpebrale all'occhio dx..

Fin da piccolo ho portato per molti anni, molti apparecchi ortodontici per allargare il palato; e diciamo che in parte il lavoro è stato eseguito correttamente.

solo che ho una parte del viso diversa dall'altra; praticamente mi spiego meglio.. i denti dell'arcata superiore del cranio sono posti in maniera leggermente obliqua : diciamo \ invece che cosi | (in maniera più lieve ovviamente, ma che si nota). Credo siano anche diverse le mandibole.

Alcuni chirurghi mi hanno consigliato di fare un' elettromiografia per vedere se erano i muscoli del viso addormentati, ma cosi non è stato... anzi i risultati sono stati buoni, mentre con la tac al cranio si è constatato che non sono tanto assimetrico a livello di ossa craniche...

La mie domande sono queste :

- è possibile riequilibrare il cranio con un bite o con qualcos'altro ?non saprei... magari.. aumentando l'altezza dei denti che ne hanno bisogno..? ovviamente senza intervenire chirurgicamente e toccare le ossa.. cosa posso fare per risolverlo ? non mi piace

- posso fare palestra oppure mi peggiora la situazione ?!

- Per la parte del cranio meno "gonfia" mi consigliate un riempimento di acido ialuronico ? oppure non diventerebbe mai uguale all'altra parte?

- da un pò di tempo ho notato che mentre mastico, si sente la mandibola scoccare..ma ciò non mi provoca dolori ma solo rumori.. lo fa spesso

con il passare del tempo posso avere problemi piu gravi del semplice tac che si sente ?

- Per la ptosi, so che la passa il ssn;perfavore,mi consigliate un dottore in gamba che ne mastica ogni giorno e opera con il ssn ?

Vi ringrazio in anticipo e mi scuso per le tante domande e il papiro scritto; spero in un vostro cortese riscontro. Buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
- è possibile riequilibrare il cranio con un bite o con qualcos'altro ?non saprei... magari.. aumentando l'altezza dei denti che ne hanno bisogno..? ovviamente senza intervenire chirurgicamente e toccare le ossa.. cosa posso fare per risolverlo ? non mi piace
IL BITE LAVORA PER TROVARE LA CORRETTA OCCLUSIONE, MA NON MODIFICA L'INCLINAZIONE DEI DENTI

- posso fare palestra oppure mi peggiora la situazione ?!
SI Può FARLA

- Per la parte del cranio meno "gonfia" mi consigliate un riempimento di acido ialuronico ? oppure non diventerebbe mai uguale all'altra parte?
C'è BISOGNO DELLA VISITA PER POTER RISPONDERE

- da un pò di tempo ho notato che mentre mastico, si sente la mandibola scoccare..ma ciò non mi provoca dolori ma solo rumori.. lo fa spesso
PER QUESTO SERVE VISITA GNATOLOGICA E TERAPIA

con il passare del tempo posso avere problemi piu gravi del semplice tac che si sente ?
SI
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#2] dopo  
Utente 444XXX

Buongiorno Dottore,
la ringrazio per la risposta.
con il passare del tempo posso avere problemi piu gravi del semplice tac che si sente ?
SI, che tipo di problemi possono sorgere ?
- Nella mia zona come gnatologo non ne ho mai sentito parlare, può consigliarmi qualcuno ?
Devo fare prima una tac o qualcosa di simile x vedere da dove deriva ?
Grazie mille x la pazienza e il tempo dedicato.
Buon lavoro

[#3] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Oltre al rumore, le disfunzioni dell'articolazione della bocca (temporo-mandibolare) possono determinare dolore localizzato, difficoltà ad aprire la bocca, dolore diffuso alla zona della tempia, del collo ecc. e diversi altri disturbi.
O tutto può limitarsi al solo rumore. Non possiamo conoscere in questa sede la situazione dell'ATM.
Non deve fare nessun esame, tantomeno TAC. Sarà lo specialista a prescrivere se necessari gli esami opportuni.
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#4] dopo  
Utente 444XXX

Grazie dottore,
scusate se insisto.
Che esami sarebbero necessari per determinare da cosa deriva il "tac" mentre apro la bocca ? L'impronta dei denti ?
Per fortuna non ho nessun dolore o fastidio.
Come posso mettermi direttamente in contatto con lei ?
Grazie, distinti saluti

[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Se vuole sapere i meccanismi del click legga http://www.danieletonlorenzi.it/?s=blocco+click&x=0&y=0 quando comparirà "stai per lasciare il sito medicitalia" clicchi su "continua ed apri il sito".
Magari potrebbe leggere anche https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/1010-asimmetria-mandibolare.html credo lo troverà interessante. Senza visita non è possibile darLe informazioni e nemmeno fare nomi (le regole internet lo vietano).
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#6] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La diagnosi del "tac", cioè capire a cosa corrisponda a livello di movimenti articolari, viene fatta nella gran parte dei casi con la visita clinica. Solo in caso di dubbio vengono prescritti esami specifici, che potrebbero anche variare da caso a caso, e devono essere prescritti solo dopo la visita e le indagini di base, in quanto esami definiti di secondo livello.
In ogni caso né la TAC né le impronte dei denti in sè servono per comprendere il rumore articolare.
Può trovare i riferimenti dei medici iscritti in questo sito, anche semplicemente andando sul nome del dottore
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it