Utente 344XXX
Salve.
Sono Andrea e ho 21 anni.
Dal novembre 2016 ho iniziato una terapia ortodontica per decompensare una terza classe scheletrica però ben compensata naturalmente a livello estetico e quindi si cerca di dare una buona funzionalità.
Il fatto è che da un anno soffro di questi sintomi descritti Nell articolo del dott tonlorenzi, uno dei pochi che si occupa proprio di questi casi nel mio specifico.
http://www.danieletonlorenzi.it/tag/sintomi-clinicamente-inspiegabili/

Praticamente ho quasi tutti quei sintomi e li sto curando con terapia ansiolitici presso il miglior psichiatra di Napoli. Il professore Emerito Bonavita.
La terapia farmacologica contro l'ansia non mi dispiace perché c'è l'avevo già prima. Il punto è che le somatizzazioni che sto avendo. So dentro di me che non sono collegate alla mia ansia perché la conosco bene. E collegata al l'apparecchio. Non lo so ma lo sento. Si è creato prima di tutto un occlusione instabile perché va via via cambiando e poi ho notato che la mandibola. Sinistra insieme al medio facciale è più indietro rispetto alla parte destra più avanzata. Sempre nel lato sinistro ho un molare inferiore molto storto tipo a uncino e circa mezzo centimetro più alto dell'altro a destra. Credo che quello crei uno slittamento funzionale che nel tempo ha appiattito la crescita a sinistra. Da quando ho l'apparecchio sono diventato sempre più sovrappeso. Si parla di pochi chili ma sono molto tossici cioè non li ho presi in salute. Sono in mancanza di forze come se ci fossero degli sfoghi di spasmi nello stomaco e difficoltà di concentrazione e dolori cervicali. Ho l'assetto da terza classe con postura anteriorizzata del capo e una respirazione orale notturna o inconsapevole diurna. I denti sono stati allargati di sopra con rep ma sullo alveoralmente quindi non un apertura della mediana del palato. Ora non so come si agirà in futuro non mi sono confrontato col mio ortodentista specializzato anche in gnatologia e bilanciamento. Ora ho le stelline che 1. Mi riempiono le guance e sembro avere la bocca alla Marlon brando come dei batuffolo sotto le labbra. Non so da cosa dipenda. Poi le somatizzazioni e infine ansie e stress sovralimentate.
Come posso raggiungere il mio equilibrio funzionale? Quando tolgo l'apparecchio suppongo che i denti avranno i loro microspostamenti per avere un intercuspidazione più corretta e con minor sforzo oromuscoloare. Quindi ho questi problemi. DCcm. Asimmetria mandibolare. Somatizzazioni con causa ignota ma molto probabile di pertinenza occlusale e da disturbo atm. Viso gonfio per il volume apparecchio o non so per via Dell alrgamento della rep. Sono stufo di stare con quest apparecchio e non so se la terapia giungerà a creare un contatto occlusale rilassato. Meglio sbilanciato ma comodo che bilanciato ma che crea cefalee e rigonfiamento facciali.

Vi chiedo tutte le delucidazioni possibili senza pretese ma rispondete per quel che potete per favore poi chiederò anche al mio ortodontista. GRAZIE.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, è evidente che alle sue domande può rispondere solo chi ha la possibilità di esaminare direttamente il suo caso.
Tuttavia, credo vada sottolineato che una Disfunzione Cranio Mandibolare può insorgere per propria evoluzione, ma anche per effetto secondario e sgradito di un trattamento ortodontico.
Le terze classi adulte sono particolarmente esposte a questo rischio.
Credo che, in un caso come il suo, sarebbe utile sospendere momentaneamente il trattamento fisso e passare ad una fase con applicazione di un bite di riposizionamento mandibolare, al fine di ricercare il rapporto corretto fra mandibola e mascella, fino a raggiungere l'eliminazione di problemi riferiti.
Va aggiunto che anche dopo questo risultato, il caso, specialmente in quanto III classe, può rimanere di difficile soluzione con trattamento solo ortodontico, e necessitare di una componente chirurgica.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 344XXX

Grazie. Riferirò al mio ortodontista il caso. Buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Gentile utente una domanda.... è contento della sua vista o ha la sensazione di affaticamento visivo?
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum