Utente 509XXX
Buongiorno,

Vi scrivo, ringraziandovi anticipatamente, per un dubbio su un preventivo.
L'ortodontista ha rilevato un serramento notturno ed un'artrite all'articolazione temporo mandibolare, che non si potrà risolvere del tutto ma si potrà "alleviare". Mi ha dato due opzioni: la prima un semplice bite che aiuterebbe sul serramento ma non andrebbe a lavorare sull'atm (costo = circa 300 euro); la seconda una placca di michigan che invece farebbe entrambe le cose (costo 1000 euro). Entrambi da portare durante la notte.

Sono dubbioso in quanto online vedo che non ci sono grosse differenze di costi tra i due. A detta dello specialista la placca di michigan è più "particolare" e necessita un trattamento più accurato e visite mensili una volta al mese per 6 mesi.

Inoltre, un altro dentista precedentemente mi ha consigliato uno "splint bite" al costo di 350 euro, tutto compreso. Non mi ha dato altre opzioni.

Grazie per la vostra opinione, se vi trovate d'accordo con quanto scritto sopra.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
".....L'ortodontista ha rilevato un serramento notturno ed un'artrite all'articolazione temporo mandibolare, che non si potrà risolvere del tutto ma si potrà "alleviare"........



Personalmente nutro molti dubbi su come si sia effettuata diagnosi di "artrite" e di "serramento notturno",nel primo caso sono stati effettuati rilievi clinico-strumentali?nel secondo caso è stata effettuata una polisonnografia?


Sulle terapie e costi proposti non mi pronuncio,ma ritengo fondamentale una diagnosi clinica approfondita prima di parlare di "michigan" e di "splint bite"(tra l'altro splint e bite sono sinonimi....)
Legga questi articoli del Collega Tonlorenzi che ritengo molto istruttivi e divulgativi

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-e-dolore-facciale.html


https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/699-bruxismo-come-riconoscerlo-e-come-affrontarlo.html


Legga attentamente,veda se si riconosce nei sintomi e poi se ha ulteriori informazioni da chiedere chieda pure


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 509XXX

Gentile Dr. De Socio,


La ringrazio per la cortese risposta con i link che ho letto attentamente.

In effetti la diagnosi è stata effettuata accuratamente dallo specialista che mi ha proposto la placca di michigan, proprio come descritto nei link.

Per quanto riguarda il serramento, credo sia evidente in quanto segnalato dalla mia fidanzata che mi sente chiaramente durante alcune notti; dai segni che presento all'interno delle guance e dal mal di testa/collo/faccia assieme agli acufeni che mi ritrovo ogni mattina al risveglio. Inoltre più dentisti hanno constatato che i denti non risultano "consumati " da sfregamento.

Mi riconosco decisamente nei sintomi e mi sento di fidarmi dello specialista.

Credo di aver compreso che il costo della terapia con tale placca di Michigan sia maggiore in quanto il trattamento include più visite e "aggiustamenti" rispetto al semplice bite, o mi sbaglio?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Perché i costi dovrebbero essere differenti?Un bite,se correttamente prescritto,in base ad una diagnosi corretta,richiede da parte dell'operatore il medesimo impegno.Lei comprenda che non deve monetizzare un manufatto artigianale(bite),ma sostenere il costo di una TERAPIA gnatologica e le cose penso siano un po' diverse......
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia