Utente 496XXX
Buongiorno, avrei bisogno di un vostro parere. Sono circa 2 anni che soffro di bruxismo e di disturbi e dolori alla mandibola. Utilizzo di notte un bite rigido da circa un anno (che non ha risolto, al risveglio, i disagi alla mandibola ma almeno non permette l'usura dei denti). A causa di una ricostruzione, non ho potuto indossare per circa un mese il bite; risolti i problemi riguardanti questo dente ho iniziato ad utilizzare nuovamente il bite. Per i primi tempi lo sentivo solamente un po' troppo stretto, ma da qualche settimana durante la notte sono costretta a togliere il bite perché mi provoca forti dolori al dente in questione e in più inizio ad accusare una certa rigidità alla mandibola, al collo, dolori alla testa e all'orecchio (ogni mio risveglio è così, con o senza bite, ma dopo quest'episodio le cose sono peggiorate). Cosa dovrei fare?? Vi ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Il bite deve essere rivisto,eventualmente scaricato e riequilibrato,ma tutto ciò è competenza dello Gnatologo che la segue.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia