Utente 515XXX
Buongiorno dottori, mi sono consultata con un altro dentista (il primo diceva di togliere i premolari per far rientrare i denti), il quale dice di mettere per mezzo anno un bite e poi passare all'apparecchio vero e proprio senza dover ricorrere all'estrazione dei denti, dato che afferma che col morso profondo non è il caso.. .
Io sono confusa, su internet non ho trovato nulla, voi cosa ne pensate? Soprattutto il bite che funzione avrebbe in questo caso?

[#1] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
SANDRIGO (VI)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Buongiorno.
Personalmente propendo per la soluzione prospettata dal secondo Collega.
Il bite proposto costituisce probabilmente una terapia di tipo "funzionale" volta a stimolare la crescita della mandibola, che nei casi di IIa classe si trova retrusa (indietro) ed è più corta.
Questa impotstazione del caso risulta spesso efficace anche se il paziente presenta cefalea o problemi alle orecchie.
Cordiali saluti.
Dr.ssa Giulia Bernkopf-Vicenza-Roma.
Odontoiatra, Specialista in Ortognatodonzia.Gnatologa
www.studiober.com
giuliabernkopf@bettega-bernkopf.it

[#2] dopo  
Utente 515XXX

Ma esteticamente alla fine dei 6 mesi vedrò cambiamenti? Magari la mandibola più avanti, no?
Grazie per la risposta