Utente 543XXX
Salve dottori,sono una ragazza di 22 anni.Premettendo che vivo da sempre una situazione di grave stress familiare che spesso tende a peggiorare qualsiasi sintomo possa insorgere,è dal 12 aprile scorso che sto soffrendo di mal di testa diffuso.Quella sera,mentre preparavo tranquillamente la cena per me(dieta dimagrante dal 18 febbraio per perdere 6kg che su un corpo di 150cm fanno la differenza,a breve inizio la fase di mantenimento)ho avuto un improvviso capogiro e d'impulso sono andata in camera per sedermi o stendermi.Non ho avuto il tempo di farlo perché improvvisamente ho avvertito un formicolio diffuso e pressione fortissima all'interno della testa nella parte posteriore,una fitta e una morsa fortissima,al punto da urlare perché pensavo stessi avendo un ictus o qualcosa del genere,sembrava quasi che qualcosa mi stesse per scoppiare nel cervello o nel cranio.Non so dire con precisione la durata ma molti secondi,senza dubbio i più orribili della mia vita.Preciso che c'era stato un precedente episodio a dicembre(in quel periodo lo stress a casa era triplicato per un cane maltrattato rinchiuso che abbaiava continuamente la notte togliendomi tutto il sonno)e mi ero recata in ospedale 2giorni dopo perché era insorto un mal di testa indescrivibile che non voleva andar via.Niente tac,solo due flebo e a casa.Mal di testa sparito fino al 12 aprile.Sono andata in ospedale 10min dopo:tac negativa,nessuna alterazione,solo un calo di pressione dopo 2flebo. Diagnosi:CEFALEA.Ho chiesto al medico se la palestra potesse c'entrare(da marzo gradualmente ho iniziato ad allenarmi con pesi)e lui l'ha escluso.Allora gli ho chiesto se potesse dipendere,oltre che dallo stress,dai denti che mi mancano e dalla malocclussione,perché è stata una delle cose che ho pensato poco dopo essermi sentita male.Mi mancano i 2molari inferiori,uno superiore a sinistra,ho denti del giudizio spuntati e altri spuntati a metà e forse altri inclusi,un altro molare superiore cariato e nello spazio dove mancava un altro a destra,è cresciuto un dente ma non in asse,e poi la malocclussione.Preciso che più di 2annifa ho rimosso anche le radici ai denti che ormai non c'erano quasi più.La mia masticazione é ovviamente compromessa da sempre ma da quando ho tolto le radici é come se tutto fosse peggiorato.Preciso che avrei dovuto provvedere a mettere i molari mancanti e un apparecchio ma x motivi economici non l'ho ancora fatto.La cura temporanea del medico del PS è stata tachifene per 5gg ma ovviamente è stata inutile,ho mal di testa fortissimo costante,negli ultimi gg ho iniziato a sentire la mandibola fare rumore e le cose più dure da mangiare mi peggiorano il mal di testa soprattutto dietro.È proprio questa la causa di quella orribile morsa alla testa,la cefalea continua che mi sta distruggendo,le fitte,la pressione,le vertigini,mandibola che fa rumore O PUÒ ESSERCI ALTRO?Ho parlato solo al telefono col dentista,in settimana vado,ma vorrei una risposta iniziale da voi.Vi ringrazio col cuore!

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, al momento c'è un po'di confusione, tanti sintomi, ma pochi segni, per cui non è il caso per il momento di cercare altro. Attenda la visita odontoiatrica, in questa occasione verrà valutata anche l'articolazione temporomandibolare che potrebbe essere una concausa ai suoi fastidi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/