Utente 548XXX
Salve, sono 14 mesi che soffro di un dolore costante e molto limitante sotto l'orecchio e dietro la mandibola. dolore che scende verticalmente dall'orecchio alla mandibola.
tutto è iniziato dopo una forte otite media nell'aprile dell'anno scorso , dopo questa otite è apparso un crepitio ogni volta che aprivo la bocca , crepitio tutt'ora presente in entrambe le orecchio.
il dolore è molto forte e invalidante.

1) prima visita svolta dall'otorino il quale afferma che l'orecchio ha ripreso la sua normale funzionalità e che sta bene

2) secondo consulto da un maxillofacciale il quale mi fa fare una rx e da la colpa all'ootavo che è semincluso, dente ancora non estratto.

3) terza visita dentista il quale avvalora la visita del maxillofacciale e afferma che la causa di questo dolore è l'ottavo semincluso.

4) quarta vista gnatologica , in un primo momento si è ipotizzato un disturbo dell' atm , trattato con 6 sedute di crainoterapia, bite e tossina botulinica,terapia infruttuosa successivamente è stata fatta una rm dell'atm bocca aperta e bocca chiusa per controllare i condili i quali , risultano in perfette condizioni. vi è una leggera malocclusione che stiamo curando con un bite giorno e notte ma il dolore non sembra assolutamete diminuire.
ultimamente è stata avanzata l'ipotesi della sindrome di eagle , e mi è stata prescirtta la rm del tratto cervicale per controllare se vi sia una possibile calcificazione.

il dolore è persistente, presente durante tutta la giornata ,e non trovo sollievo in alcun modo.

il dentista/gnatologo afferma che è improbabile che il dente semincluso possa incidere su questo dolore. Non so più da che medico andare o cosa fare.

ps: la musculatura orofacciale è rilassata e non ci sono contratture, lo stesso gnatologo ha detto che non può essere ora un disturbo dell'atm.

grazie per la vostra attenzione

[#1]  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Non sono chiari alcuni aspetti:
il dolore è mono o bilaterale?
aumenta alla masticazione o nel parlare, aprire molto la bocca ecc?
avverte altri dolori (mal di testa, collo )?
il dolore è più forte al mattino o in altre situazioni specifiche?
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#2] dopo  
Utente 548XXX

Dottore la ringrazio per la risposta e per la richiesta di chiarimenti.

Il dolore e monolaterale , sul lato dx , nochè lato del molare semincluso. avverto un fastidio al collo e alle spalle ma è un dolore che da vari anni. il dolore è sempre uguale e costante. aumenta leggermente dopo aver parlato per molto tempo , non aumenta quando apro molto la bocca nè quando mangio ( anzi durante la masticazione il dolore sembra alleviarsi).

[#3]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
"Non so più da che medico andare o cosa fare. "

Leggemndo il suo racconto, potrebbe essere utile un secondo parere gnatologico.

Non dentista, maxillo-facciale, o altro: un altro gnatologo.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)