Utente 545XXX
Buonasera,

Ho una dislocazione posteriore del menisco, che è stata diagnosticata tramite risonanza magnetica e confermata da uno gnatologo che mi ha visitato e visionato le lastre.
Questa condizione non mi porta dolore ma solo dei rumori articolari, ovvero dei crepitii quando mastico o quando sposto da dx a sinistra la mandibola.
Mi pare inoltre di aver capito che questa situazione sia abbastanza rara, e che non ci sono riscontri in merito ad eventuali terapie effettuate.
Allora mi chiedo, secondo voi, in prima battuta semplicemente pensando al caso in cui il disco è dislocato posteriormente, ci sono possibilità di recupero attraverso qualche terapia? Leggo solo di casi di dislocazione anteriore dove la il condilo viene fatto scivolare in avanti. Nel mio caso? Cosa succederebbe?
Sinceramente sono frustrato, non ho intenzione di spendere migliaia di euro se non c’e effettiva possibilità di curarmi.

Grazie a tutti

[#1]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Come le ho già risposto ho dei seri dubbi su quanto riferito.Sarei curioso di visionare la RNM e visitarla,perché potrebbe esserci una discrepanza tra obiettività e quanto refertato,visto che la dislocazione posteriore è una evenienza estremamente rara, oltretutto andrebbe anche verificata la presenza di una asimmetria mandibolare.Sarebbe interessante conoscere cosa le ha suggerito lo Gnatologo che l'ha visitata.
Dislocazione posteriore: NON CI SONO click articolari.
SE CI SONO click articolari, non c'è dislocazione posteriore.
QUINDI: o è sbagliata la diagnosi di click articolare, o è sbagliata la diagnosi di dislocazione posteriore.
Se è rimasto bloccato,il disco articolare è davanti e non può essere dietro al condilo.

"......circa un mese fa mentre compivo dei movimenti di apertura della bocca ho avuto un fortissimo dolore che si è irradiato su tuta la parte destra della faccia. Non riuscivo ad aprire completamente la bocca e quando cercavo di chiuderla avevo come la sensazione di non chiudere correttamente e che i denti al lato destro non riuscissero a toccarsi....."
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 545XXX

Non ho alcun dolore, solo questo fastidioso rumore che non è un click ma un rumore di sabbia, un crepitio e poi una sorta di clack quando deglutisco (sempre nell’orecchio destro).
Il dottore ha detto che faremo una ceratura per poi confrontare con l’articolatore per trovare soluzioni. Inoltre probabilmente dovrò fare un artrocentesi.

Non so cosa fare e sono disperato

[#3]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Resetti il tutto e esegua presso un altro centro specialistico una nuova RNM da confrontare con la precedente ed una nuova consulenza Gnatologica.
Quand'anche ci fosse parità di diagnosi,la terapia è in prima istanza conservativa,ovvero non chirurgica.

Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia