Utente 214XXX
Buongiorno!
Ho un dubbio. Circa 1 anno e mezzo fa ho avuto un rapporto a rischio. Sei mesi dopo ho fatto il test per l'hiv ed è risultato negativo.
Per maggiore sicurezza ho ripetuto il test recentemente (dopo più di 1 anno) ed è ancora risultato negativo.
Mi resta solo un dubbio : ormai so con certezza che il virus Hiv non si trova nel sangue, ma è possibile che si possa trovare nel mio liquido seminale ???

E' possibile che il virus si trovi ancora nel liquido seminale e non sia entrato nel sangue, oppure è una ipotesi del tutto strampalata???
Perchè in un articolo del 1998 ho letto una discussione secondo cui non è sufficiente cercare il virus nel sangue, ma bisogna garantire che non ve ne sia traccia anche nello sperma. Ecco l'articolo :

http://www.repubblica.it/online/cultura_scienze/claids/claids/claids.html

Vorrei sapere il vostro parere. Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

lei sta ponendo due questioni differenti, la prima concerne un soggetto mai contagiato, la seconda un soggetto contagiato che si sottoponga a terapia antiretrovirale.

Prima questione: soggetto mai contagiato, ha un rapporto a rischio, fa test HIV che risulta negativo anche dopo 90 giorni; nessun problema.

La seconda questione, che è quella riportata nel link della Repubblica, riguarda soggetti già contagiati, sieropositivi, che si sottopongono a terapia antivirale; in questo caso è stato appurato che la terapia può agire in modo differente nel sangue e nello sperma e che l'HIV può continuare a replicare nello sperma nonostante venga controllato efficacemente nel sangue.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 214XXX

Buon giorno dottore.E' passato quasi un mese ma mi è venuto un altro dubbio relativo al virus dell'Hiv. Ho letto che esistono varie tipologie di virus : (oltre all'Hiv-1 che è il più diffuso), l'Hiv-2 e l'hiv-n e l'hiv-o, questi ultimi rari in Europa e diffusi soprattutto in Africa. Per scrupolo mi è venuto questo dubbio : se avessi contratto uno di questi 3 virus dell'hiv più rari,le analisi che ho fatto me lo avrebbero rivelato ?

Ho fatto il test E.i.a nel quale c'è scritto cosi'
Anticorpi anti-hiv : assenti

Questo mi ha tranquillizzato, ma vorrei sapere se questo test comprende solo gli anticorpi dell'Hiv-1, oppure anche quelli delle cosiddette forme rare.

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ė sufficiente la ricerca di HV1 e di HV2
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 214XXX

Grazie dottore per la sua risposta ! Quindi in base a quello che mi ha detto, posso stare tranquillo ? cioè non debbo preoccuparmi, in quanto stando ai test che ho effettuato, se avessi avuto l'Hiv 2 lo avrebbero rivelato.....è cosi' ? Scusi se sono insistente, questo è l'ultima domanda che le pongo...

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sì non deve preoccuparsi
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it