Utente 381XXX
Buongiorno, sono lo zio di una ragazzina di 13 anni e mezzo che martedì scorso è stata chiamata, al solito ambulatorio, per ricevere il richiamo del vaccino Antidifterica-Tetanica. Fin qui tutto normale se non fosse per il fatto che invece di effettuare quest’ultimo vaccino gli hanno fatto una quarta dose di Gardasil . Dico “quarta dose” perché mia nipote aveva già ultimato, nel dicembre del 2012, tutto il processo di vaccinazione che comprende la prima, la seconda e la terza dose di Gardasil .
Volevo chiedere un consiglio sul da farsi prima di tutto per la salute di mia nipote.
A che cosa va incontro?
Si può fare qualcosa per evitare eventuali rischi sulla sua salute, effetti collaterali ecc..?
Potete darci un consiglio e magari rivolgerci a un centro specializzato?
Grazie
S.P.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NON accade nulla , potrebbe equivalere ad un richiamo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 381XXX

Grazie per il suo contributo.