Utente 459XXX
Buonasera dottori, sono una ragazza di 20 anni e il 3 Agosto 2017 alle 8.30 del mattino mi sono sottoposta al secondo e ultimo richiamo di vaccino contro il meningococco B. Il giorno stesso ho avuto leggera febbre e sonnolenza. Oggi, 6 Agosto sera, ho ancora un dolore piuttosto intenso al deltoide sx (dove mi hanno fatto l'iniezione) che tende a diramarsi in tutto il braccio quando lo alzo, alzo pesi, faccio determinati movimenti. Il medico che mi ha vaccinato mi ha detto di metterci dell'arnica, che sto mettendo dall'altro ieri senza risultati. Si può considerare un normale decorso del "trauma" subito dal muscolo o dovrei farmi visitare da qualcuno? E se il dolore continuasse, quando dovrei iniziare a pensare che non sia normale? Vi ringrazio in anticipo per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
8% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2011
gentile utente, premesso che una visita medica è la garanzia migliore per valutare qualsiasi problematica clinica, le rammento che una crema all'arnica è poco efficace rispetto ad un farmaco come il PARACETAMOLO 500mg che gli adulti (mi sembra di capire che ha 20 anni) possono assumere senza problemi come antinfiammatorio ed analgesico: si consulti anche con il suo medico di medicina generale, cordialità
Dr. Michele  Piccolo