Utente 129XXX
Salve vorrei iniziare dicendo che il 25 agosto menntre ero tranquillamente a casa ho avuto dei forti giramenti di testa con sudorazione quasi da svenimento, poi si sono calmati, dopo una settimana si ripresentano e si protraggono sino ad oggi in forma lieve ma sempre fastidiosa. In piu' in quest'ultima settimana sono successe un po di cose strane, per due giorni massimo tre ho sentito i linfonodi della gola ascellari e inguinali gonfi , da una settimana che dormo e mi sveglio durante la notte sudato eccessivamente, e negli ultimi tre giorni ho delle fitte all'altezza dell'inguine destro e sinistro, nel costato all'altezza del fegato e ho sempre lo stimolo di defecare, ma senza diarrea. Non ho febbre. Dopo pranzo mi viene una strana sensazione di rigurgito dopo aver fatto un colpo di tosse. La settimana scorsa in preda al panico e alla paura di questi giramenti di testa sono andato in ospedale e dopo le analisi e la tac mi hanno dimesso con la prognosi vertigini.... Se avessi contratto l'hiv, me lo avrebbero detto gia loro giusto?? Ho paura a fare l'esame antihiv... Non voglio rovinare la mia vita.... Datemi qualche buon motivo per dire che non sia cio'. Ho avuto un rapporto a metà luglio ma lei ha detto che era negativa.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

non vedo alcuna correlazione tra i suoi disturbi ed un eventuale contagio da HIV.
Infatti, nella maggioranza dei casi il contagio da HIV non comporta alcun sintomo.

Se ha avuto un rapporto sessuale non protetto da profilattico con una partner occasionale, anche se questa le ha assicurato che era sieronegativa, deve considerare comunque questo rapporto come un rapporto a rischio.

Ciò, naturalmente, non per spaventarla, ma in linea teorica; la prudenza non è mai troppa.

Non mi precisa se in ospedale le hanno fatto anche il test HIV.

In ogni caso, il test HIV va fatto dopo 30-40 giorni dal rapporto sessuale a rischio e, se negativo, ripetuto dopo 90 giorni.

Quando avrà superato questa paura, si ricordi, per il futuro, che è sempre imprudente avere un rapporto sessuale non protetto con partner occasionali.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 129XXX

In ospedale credo che non abbiamo fatto nessun test hiv perche non c'era scritto nulla, cmq lei mi rassicura con queste parole, anche se la paura e il timore restano sempre alti, vorrei avere due risposte da lei per tranquillizarmi un po'. I famosi linfonodi inguinali si trovano ad altezza pube ( in prossimità dell'apparato riproduttore ) o ad altezza intestino tenue? Perchè ora mi è rimasto un dolore sia dalla parte destra che sinistra dell'intestino, sono fitte, e poi ogni tanto un dolore al fegato sempre sotto forma di fitte che mi prendono alla bocca dello stomaco proprio all'altezza del diaframma, le sudorazioni non sono eccessive ma comunque rimangono lievi sia di notte che alle volte di giorno. Lei con tutta la sua esperienza e professionalità crede che non sia correlato ad hiv? Grazie anticipatamente per la sua disponibilità. A presto.

[#3] dopo  
Utente 129XXX

Poi volevo porle un'altra domanda. Se si fa un giro su internet e sui sintomi che porta l'hiv ci sono sempre vomito, diarrea, mal di testa, giramenti di testa, febbre, sudorazione, ogni sito che parla di hiv dice cio'. Lei su cosa si basa quando dice : "non vedo alcuna correlazione tra i suoi disturbi ed un eventuale contagio da HIV. Infatti, nella maggioranza dei casi il contagio da HIV non comporta alcun sintomo."????? Spero che mi dia un po' di risposte su tutte le domande che le ho posto nei vari post, vorrei tranquillizarmi un po'con le sue risposte e chissa vederla giacche lei è di Milano e io sono del posto.. Grazie dottore

[#4] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le ribadisco che i suoi disturbi non sono in correlazione con l'HIV.

Le ripeto anche che se il rapporto sessuale avuto a metà luglio con un partner occasionale non era protetto da profilattico, deve considerarlo, IN LINEA TEORICA, come un rapporto a rischio.

Se vuole stare tranquillo, si sottoponga al test (dopo 40 e dopo 90 giorni).

Nessun problema a poterla visitare nel mio studio; mi contatti pure via mail, se vuole, per concordare un appuntamento.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#5] dopo  
Utente 129XXX

Dottore per cortesia mi potrebbe rispondere alla domanda sui linfonodi dell'inguine??? Dove si trovano precisamente???? Grazie.

[#6] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
i linfonodi inguinali si trovano all'altezza del pube bilateralmente lungo la linea laterale (perciò detta "linea inguinale").
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#7] dopo  
Utente 129XXX

Dottore secondo lei a cosa è dovuto i miei giramenti di testa e la mia sudorazione durante la giornata e la notte??? Ora ho dolori come fitte ogni tanto al fegato, e dopo che mangio mi viene sempre il rigurgito senza vomitare anche con un semplice colpo di tosse, inoltre ho notato delle feci chiare ma non vado a diarrea... Puo' scongiurare l'hiv???? Mi puoi indirizzare su qualcos'altro?? So che è sbagliato e non è corretto dare dignosi ma dalla sua esperienza puo' dare qualche indizio su qualcosa da seguire... Grazie

[#8] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non può pretendere che le faccia una visita ed una diagnosi di malattia online.

Le ripeto: non vedo alcuna correlazione tra i suoi disturbi ed un eventuale contagio da HIV.
Infatti, nella maggioranza dei casi il contagio da HIV non comporta alcun sintomo.

Buona giornata.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#9] dopo  
Utente 129XXX

Dottore a causa del lavoro non riesco nemmeno ad andare in ospedale, cmq vorrei dirle che a distanza di 3 giorni, i giramenti di testa sono lievi, ho fitte all'altezza del fegato e della milza, come faccio una passeggiata a passo alto mi fa male la milza... Inoltre la guardia medica che mi ha visitato ieri mi ha detto che l'addome è trattabile ma cmq io penso di avere qualcosa. Quando tossisco ho dolori al centro del diaframma all'altezza della bocca dello stomaco, le sudorazioni ci sono in modo blando alle volte di giorno e alle volte di notte. Lei scongiura l'hiv? Cosa potrebbe essere??? Dottore mi dica qualcosa, la visita la faro' non prima di due settimane. Ho tanta paura.... Perchè lei dice nei post di altri utenti che i sintomi si hanno dopo un anno oppure che l'hiv è asintomatica, quando poi tutti i siti internet parlano di sintomi? Mi puo' rassicurare sul mio stato per favore???? La scongiuro.

[#10] dopo  
Utente 129XXX

Dottore oggi dopo la doccia, guardandomi allo specchio ho notato dei puntini rossi sotocutanei: uno sull'anulare della mano sinistra, uno sul palmo della mano destra, uno sulla gamba. Mi sto cac...do sotto per l'hiv....

[#11] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi, questo è un consulto online, nè io nè nessun mio collega può sostituirsi al suo medico curante.

Inoltre le suggerisco di non usare termini poco eleganti; si rivolge forse così al suo medico?

Le sono state date tutte le risposte del caso; non c'è proprio più nulla da aggiungere.


Saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#12] dopo  
Utente 129XXX

Dottore mi scusi per i termini le chiedo umilmente scusa.... ma si metta nei miei panni... Lei mi rassicura dicendo che non sono correlabili o c'è una percentualità che questi sintomi siano assocciabili a cio? Mi scusi nuovamente

[#13] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Stia a sentire, lei sta scambiando questo sito per una chat e sta distogliendo del tempo prezioso per altri utenti, che ne hanno bisogno forse più di lei.

Non faccia più domande, perchè le è già stato risposto in maniera esauriente.

Ogni suggerimento e consiglio ulteriore su tutti i suoi dubbi li deve sottoporre al suo medico curante, che è il solo, ripeto, il solo, a poter sciogliere tutti i suoi dubbi e a consigliarla nel modo più opportuno.

Questa è la mia ultima replica.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it