Utente 114XXX
salve,quando mi consiglia di farmi somministrare il vaccino influenzale stagionale,per una buona durata del vaccino?

[#1] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli

32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Quest'anno, come negli anni passati, l'influenza stagionale è attesa tra la fine di novembre e la metà di febbraio.
Per essere efficace il vaccino deve essere effettuato entro la metà di novembre.
Se la vaccinazione non è mai stata effettuata in precedenza, sarà necessario un richiamo quindi è bene non somministrare la prima dose dopo la metà di ottobre.

Cordiali Saluti
Dr. Roberto Chiavaroli

[#2] dopo  
Utente 114XXX

In caso di somministrazione in giorni differenti del vaccino A,piu' il vaccino stagionale, il vaccino stagionale non deve essere con adiuvante? cordiali saluti, grazie per la risposta.

[#3] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli

32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gli adiuvanti sono facoltativi.
In ogni caso non ci sono controindicazioni di sorta.

Cordiali Saluti
Dr. Roberto Chiavaroli

[#4] dopo  
Utente 114XXX

In commercio ci sono vari vaccini influenzali stagionali? se si,di che tipo?

[#5] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli

32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
in commercio esistono vaccini diversi soprattutto per la presenza di sostanze dette adiuvanti che ne aumentano l'efficacia.
Non possiamo fare pubblicità ai singoli prodotti.
Può chiedere al suo medico di fuiducia o al suo farmacista.

Cordiali Saluti
Dr. Roberto Chiavaroli

[#6] dopo  
Utente 114XXX

il vaccino A si esegue con 2 somministrazioni?

[#7] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
ecco l'ultima dal sottosegretario Fazio:

Influenza A, vaccino monodose tra 10 e 60 anni
In Italia una sola dose di vaccino pandemico basterà per immunizzare le persone tra i 10 i 60 anni contro l'H1N1. "L'Agenzia del farmaco italiana lo ha già detto e il concetto verrà ribadito dall'Unità di crisi, di cui fa parte anche il Consiglio superiore di sanità, che i dati mostrano come una dose di vaccino pandemico sia sufficiente. L'Emea (Agenzia europea del farmaco) ha infatti raccomandato ancora le due dosi, pur sottolineando che i dati mostrano come una dose sia sufficiente per la maggioranza della popolazione, lasciando gli Stati membri liberi di regolarsi". Lo ha precisato il viceministro alla Salute Ferruccio Fazio, intervenendo ieri all'Istituto Spallanzani di Roma al Global Forum on Mass Gatherings dell'Oms. "Quindi in Italia andremo avanti con una dose di vaccino pandemico che si è rivelata ampiamente accettabile", afferma Fazio.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#8] dopo  
Utente 114XXX

il vaccino antipneumococcico cosa è? per quali categorie è indicato? si trova in vendita nelle farmacie?

[#9] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli

32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Il vaccino antipneumococcico protegge dalla polmonite più comune, quella da Streptococcus pneuumoniae.
In Italia è facoltativo per i bambini ed è indicato per categorie a rischio di infezioni simili( soprattutto i soggetti che hanno subito un intervento di asportazione della Milza o che soffrono di immunodeficienze).
Si trova comunemente in vendita in farmacia e viene rilasciato solo con ricetta medica.
Non lo consiglierei a chi non ha particolari rischi soprattutto se ha più di 18 anni.

Cordiali Saluti
Dr. Roberto Chiavaroli

[#10] dopo  
Utente 114XXX

cosa sono le immunodeficienze? in passato ho sofferto di una febbre persistente,di origine sconosciuta. le immunodeficienze possono causare la febbre persistente? il dott.mi aveva consigliato di prendere biomunil compresse.nel mio caso mi consiglia il vaccino antipneumococcico? nel mio caso spetta il vaccino A?

[#11] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli

32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Le immunodeficienze sono gravi malattie del sistema immunitario ( come l'HIV o le forme provocate da chemioterapia).
Lei non rientra in nessuna categoria a rischio ne' per il vaccino antipneumococcico ne' per l'influenza A H1N1.

Cordiali Saluti
Dr. Roberto Chiavaroli

[#12] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli

32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Le immunodeficienze sono gravi malattie del sistema immunitario ( come l'HIV o le forme provocate da chemioterapia).
Lei non rientra in nessuna categoria a rischio ne' per il vaccino antipneumococcico ne' per l'influenza A H1N1.

Cordiali Saluti
Dr. Roberto Chiavaroli

[#13] dopo  
Utente 114XXX

Dr.grazie per la risposta. Cordiali Saluti