Utente 848XXX
gentili dottori.
Vi scrivo per chiedervi indicazioni su un test anti hiv che ho fatto due giorni fa. Oggi ho ritirato i risultati e vorrei chiedere a voi il significato dei numeri:
test IgG HIV 1/2 metodo ELFA valori limite 0.00 0.25
mio valore 0.11
cosa significa?
posso stare tranquillo?
Il fatto che il valore rivelato nel mio sangue sia diverso dallo zero assoluto cosa indica?
Mi hanno detto che è uno dei test più nuovi a disposizione...c'è da fidarsi?
sono un pò in ansia....grazie anticipate!!!

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

il valore diverso da zero, che comunque rientra nei range indicati come normali, potrebbe essere indicativo di una reazione crociata con proteine aspecifiche.

dovrebbe però precisare per quale motivo si è sottoposto al test; ha avuto un rapporto sessuale a rischio? se sì, dopo quanto tempo ha fatto il test?
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 848XXX

Gentile dottore, la ringrazio per la risposta al mio quesito. Per quanto riguarda le sue domande, il test è stato eseguito a 45gg da un rapporto con una ragazza "a rischio" durante un addio al celibato. in particolare si è trattato di un rapporto orale protetto per quasi tutta la durata dal profilattico, che ho totlo stupidamente nelle fasi finali. La durata del rapporto non protetto è stata di circa un minuto o poco più. resta comunque un'azione stupida da parte mia. spero di non avere conseguenze. credo comunque che dovrò ripetere il test ai fatidici 90gg!!
resta comunque la domanda: il test eseguito è affidabile come tipologia?? ho ragioni per rimanere tranquillo o quello 0,11 e non 0,00 mi deve proccupare?
Grazie anticipate.

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Sì, può stare tranquillo, anche perchè il rischio vi è stato ma non è alto; nel rapporto oro-genitale non protetto femmina-maschio, il rischio è più alto per la femmina (perchè è pericoloso il contatto fra liquido pre-eiaculatorio e sperma, che contengono un'alta carica virale, e la mucosa della bocca);
per il maschio è basso perchè la saliva contiene una scarsa carica virale, a meno che non vi siano lesioni sanguinolenti nella bocca.

Vedrà che anche il secondo test sarà negativo.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 848XXX

Gentile dottore, ringrazio per il tempo che mi sta dedicando e per la rapidità delle risposte. spero di recuperare un pò di serenità, anche se forse ci vorrà qualche settimana ancora...!!
Volevo ancora disturbarla su un altro dubbio che mi gira nella testa. Scusi la palese ignoranza, ma il valore 0.11 che testimonia una qualche razione (??) potrebbe essere "progressivo" cioè testimoniante di un processo in corso? o ancora potrebbe testmoniare infezioni di tipo diverso?? consiglia qualche esame di approfondimento ulteriore?
Grazie mille per il tempo che vorrà dedicarmi.

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Non stia a rimuginare sulla interpretazione del valore 0,11, perchè non vi è alcuna razione nè progressione di eventuale processo in corso.
Il rapporto orale da lei avuto, non protetto per qualche minuto, non ha un grosso rischio (se mai, poteva averlo per la sua partner, per le ragioni su spiegate).
Attenda con fiducia il secondo test.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it