Utente 112XXX
Buon giorno sig dottori. Mio padre ha 63 anni da 2 ha scoperto di avere le epatite c e le epatite b con fegato in cirrosi.Lo scorso ottobre iniziò la cura con interferone, la transaminasi si abbassò ma dovette interrompere la cura dopo 2 mesi per, oltre ad altri problemi come insonnia ecc, una grave allergia. Ripresa a Marzo la cura in altri due mesi, a maggio la transaminasi era a zero ma ha dovuto interrompere la cura perchè le piastrine erano quasi a zero. Da allora non ha più fatto cure ma solo analisi,le ultime 2 sono queste; in data 12/10/09 : Piastrine 80 Piastrinocrito 0,077 Indice distr. plt. 19.5 Basofili 1.6 Transaminasi AST 131 Trans. ALT 183 HCV-RNA quantitativo(metodo PCR) 3.190.000. IN data 16/11/09 : Piastrne 88 Piastrinocrito 0.083 Indice distr. plt. 19 Transaminasi AST 157 Trans. ALT 206 HCV-RNA. quantitativo(Metodo PCR) 2.950.000 HBC AB-M assenti. Per brevità ho messo solo i valori cinsderati dalla dott. più indicativi. Le epatite b sono scomparse ma le epatite c sono tornate a livelli allarmanti e le transaminasi continuano a salire la dott. stessa dice che stando così gli effetti sul fegato possono essere ancora più devastanti con conseguenze drammatiche "però" non propone nuove cure o soluzioni e dice ancora di aspettare e vedere i prossimi esami. Aspettare cosa visto che è un costante e inesorabile peggiorare che può portare solo ad una fine più vicina del dovuto se si resta solo a guardare? Vi chiedo perfavore di darmi un qualsiasi consiglio anche sul centro o sul medico migliore da consultare , vi scrivo dalla provincia di Lecce e mio padre è in cura presso il centro immunologico di Galatina. Vi ringrazio per l'attenzione e vi porgo distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, la Dott.ssa Cristina Morelli che lavora al S. Orsola di Bologna è una bravissima epatologa oltre che una persona umana e disponibile.
Un saluto sperando di esserle stata utile
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin