Utente 372XXX
salve a tutti gentili dottori..innanzitutto complimenti per il servizio che ci offrite! circa dieci giorni fa ho avuto un rapporto a rischio protetto..sin dal giorno dopo ho cominciato ad accusare dei leggeri giramenti d testa e una sorta d spossatezza con brividi come se avessi la febbre ma che in realta' nn avevo..gia' vi ho scritto in merito e mi e' stato detto ke i miei sintomi possono essere frutto di una suggestione poiche' nel mio rapporto ho usato tutte le precauzioni..il problema e' che continuo ad accusare questi sintomi a distanza di dieci giorni dall'accaduto....vi sembrano normali questi sintomi??possono essere sintomi di una malattia(si sono verificati gia' il giorno dopo) o sono io ke sono eccessivamente preoccupato??comincio a pensare ke ad esempio possa essersi rotto il preservativo e nn me ne sia accorto e abbia contratto qualcosa come ad esempio l'hiv...vi ringazio in una vostra risposta!!

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentilissimo paziente, i sintomi che lei riferisce non sono quelli di una sindrome retrovitrale acuta. La sindrome retrovirale acuta peraltro non si manifesta il giorno dopo l'eventuale contagio, ma diversi giorni dopo. Idem per le epatiti a trasmissione sessuale. Se ha una reale paura che il profilattico si sia rotto, esegua comunque il test per HIV e markers epatite, tra due settimane.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD