Utente 374XXX
salve signori dottori, è da circa 6 mesi (da quando ho abortito) che mi sono spuntate nel linguine delle bollicine e nelle labbra sporadicamente sento una patina indurita,premetto che non sento alcun prurito. non so cosa pensare, penso che sia dovuta alla candida perchè oltre a questo soffro di cattiva digestione,ogni volta che ingerisco i pasti il mio stomaco brontola e a volte ho nausea e vomito. spero tanto che mi sappiate dare un consiglio

[#1] dopo  
Dr. Renato Santoro

24% attività
0% attualità
0% socialità
SALERNO (SA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2003
Gentile Signora, credo che sia indispensabile una visita ginecologica. Cordiali saluti. Dr Renato Santoro

[#2] dopo  
Utente 374XXX

salve dr. santoro, ho seguito il suo consiglio e sono andata dal ginecologo. il dottore mi ha fatto lo striscio e sabato dovrò fare la colposcopia. lui da quanto mi ha detto, è un pò confuso perchè pensava che fosse un papilloma virus, però mi ha detto che questo virus a contatto con un acido che mi ha messo sulla parte infettata, avrebbe dovuto reagire, invece non è stato così. io aspetto fino a sabato, però ho un pò paura perchè l'idea di fare la colposcopia mi terrorizza, ho paura che sia dolorossissimo. cmq lasciando perdere le mie paure le vorrei chiedere se nel caso ci fosse la certezza che si trattasse di papilloma virus, cosa mi consiglia di fare per eliminare il problema (in questi casi è meglio sentire due campane), il dottore mi ha detto che si potrebbe utilizzare l'aldara oppure bruciare la parte infettata, però con il rischio di lasciare delle cicatrici; inoltre io su internet ho letto che bruciando la parte non si elimina il problema alla radice ma solo il fastidio esterno. le sarei veramente grata se mi rincuorasse un pochino, sono un pò preoccupata, cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Renato Santoro

24% attività
0% attualità
0% socialità
SALERNO (SA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2003
Rispondo in ritardo (se ho ben compreso domani lei praticherà colposcopia). E' necessaria una diagnosi, giusta quindi la decisione di praticare l' esame che in mani esperte è sopportabile. La mancata colorazione con acido acetico non esclude con certezza un' infezione da HPV. Cordialità. Dr Renato Santoro