Utente 418XXX
Salve,volevo un consulto da parte Vostra...In quanto da 10 giorni mi
trascino febbre e linfonodi inguinali ingrossati...Il giorno 14 Agosto
2007 mi sono recato al pronto soccorso per un linfonodo inguinale
ingrossato e dolente dx e per febbre che in alcuni casi soprattutto di
notte ha raggiunto i 38 ,7 gradi...Dopo visita il referto è stato
"neoformazione inguinale dx e iperpiressia con valori a 38,7 e all'eo
compenso di circolo linfoadenopatia dx con presenza di linfonodo dolente di
consistenza aumentata mobile su piani sottostanti della grandezza di una
nocciola,micropoliadenia inguinale sx non linfonodi ascellari e nucali
non epatosplenomegalia non linfoadenopatia laterocervicale un piccolo
linfonodo sottomandibolare sx" esami con monotest negativo e emocromo
tra questi i valori alterati erano di WBC 3,70(v.rifer.
4,00-10,50)Monociti 22,30
(valori % 0-14) Linfociti 13,50 (v.% 20-50) Linfociti 0,50 (valore
ass.1,0-3,7)
Monociti 0,80 (v.ass. 0,0-0,7) Eosinofili 0,00 (v.ass. 0,1-0,5). Alcuni
giorni dopo ho fatto esami del sangue per cupremia, Paul Bunnel Igg
presenti:+--
Igm presenti,Toxoplasma:Igg 0,10 U.I./ml,Igm 0,08 U.I./ml Igg(<2
neg,2-2.9 dubbio,>uguale a 3 positivo) Igm(<0,5 negativo,0,5-0,6
dubbio, >0,6 positivo),Virus Rosolia: Igg 21,40 U.I./ml,Igm 0,07 U.I./ml
Igg(<5neg,5-9,9dub,>uguale a 10posit)Igm(<0,6neg,0,6-0,8dub,>0,8posit)
,Citomegalovirus: Igg 0,10 U.A./ml
Igm 0,08 U.A./ml Igg(<15negat, >uguale a 15
posit)Igm(<0,5nega,0,5-0,6dubbio,>0,6positivo)in cuii risultati mi è
stato detto sono negativi o infezioni "di
vecchia ".Intanto mi sono accorto che la temperatura
usando solo antipiretici (Tachipirina) è scesa a 37,5-37,7 max e il
linfonodo è gonfio ma fa meno male. Il giorno 20 Agosto 2007 ho fatto
una visita da internista/infettivologo che non ha riscontrato altri
linfonodi a parte quelli inguinali(quello sottomandibolare non risulta a Lei..) e chiedendomi se avevo avuto sempre
quella micropoliadenopatia inguinale sx ( a cui non ho saputo
rispondere...) e che secondo lei poteva essere benissimo una infezione
da Clamidia.... Mi ha prescritto terapia con Zitromax 1 volta al giorno
per sei giorni ed al limite se non passa di ripassare in Ospedale per
altri esami
del sangue in quanto mi ha detto che ricercare la clamidia e trovarla
non è facile....Attualmente in data 24/08/7 mi sono recato dal medico per un consulto spiegandogli che la febbre e scesa a livelli 37,5 ma non è sparita e il linfonodo sx sembra(a me..) più piccolo e non fa più male..Anche se già prima di iniziare la cura con antibiotico avevo notato che mi faceva meno male(l'avevo detto alla infettivologa..). Lei di concerto con la Infettivologa che mi ha visto, mi ha detto di continuare la terapia a base di zitromax 500mg per altri 6 giorni + 6 iniezioni di Rocefin 1g se la febbre non fosse passata allora una giornata di ricovero in DayHospital per esami generali, per quanto riguarda i linfonodi mi ha detto che possono rimanere anche per mesi così mi ha prescritto altri esami da fare Epatite A,B(varie sigle)HCV,HIV,emocromo,ves,PCR,transaminasi,Attività protromboinica,APTT,Fibrinageno,Antitrombina 3a,Proteine tot,Elettroforesi prot,non so se ho scritto giusto...Volevo un Vostro parere sulla
diagnosi fatta e se i miei
sintomi sono riconducibili a questa Clamidia o se forse è conveniente
fare altri esami più approfonditi oltre quelli prescritti. Grazie per la disponibilità e spero in una Vostra risposta. Cordialmente

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Sono d'accordo con la linea di diagnosi e terapia instaurata dai colleghi che la seguono.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 418XXX

Grazie per la Vostra celere risposta e per prezioso servizio che fornite...Ero abbastanza preoccupato!!! In quanto e da un pò che mi trascino la situazione oltretutto in un periodo (ferie..) poco favorevole. Il 27 mi recherò in ospedale per gli esami che mi sono stati prescritti vi farò sapere eventuali novità.Nel testo mi sono dimenticato di aggiungere che al p.s. ho svolto Rx torace con referto "Non evidenti lesioni a p.p. a focolaio in atto, FCV nei limiti".Un grazie ancora per tutto

[#3] dopo  
Utente 418XXX

Mi scuso ancora sono abbastanza "pauroso" e direi che in internet se ne leggono di tutti i colori...Volevo sapere se in linea di massima la mia sintomatologia è ascrivibile ad una epatite o una sindrome retrovirale acuta...Grazie ancora

[#4] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Non si terrorizzi ed esegua gli esami. Le linfoadenopatie sono presenti in tute le patologie infettive sistemiche.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#5] dopo  
Utente 418XXX

Grazie per la risposta precisa ed esauriente Dr.Masala mi ha molto tranquilizzato!!! Effetuerò Lunedì 27 gli esami e poi le farò sapere eventuali novità. Un grazie ancora arrivederci