Utente 428XXX
Buongiorno, a fine maggio ho avuto un rapporto non sicuramente protetto(preservativo sfilato ma con liquido all'interno),il 1 luglio in seguito a una infezione della gengiva, curata con amoxicillina ho presentato una leggera patina bianca sulle gengive(ho usato mycostatin nel dubbio e sn scomparse con la sospensione dell'antibiotico), poi una piccola afta,herpes labiale, dolore cervicale fino a fine luglio.Nel frattempo mi ero fatta controllare per via di alcuni linfonodi nel collo e mi è stata trovata una tonsillite(non la sentivo per nulla). Ho eseguito subito un'analisi del sangue, con test hiv negativo (a 1mese e mezzo);ho assunto klacid 1000 per otto giorni ma la tonsillite invece che migliorare, è diventata dolorosa (mal di gola molto brevi), il tutto va avanti per oltre due mesi, a fine agosto ho avuto anche una ragade a lato della bocca (vitamina c?).essendo risultata anemica al primo esame ho iniziato ad assumere vitamina c, a, b12, folati e ferro. ad agosto ho ripetuto il test hiv di nuovo negativo(a2 mesi e 8giorni), monotest neg, epatite neg,toxotest neg. mia sorella nel frattempo ha avuto una infezione da cytomegalovirus e ora devo ripetere gli esami per quello. Sembra anche che la mia tiroide sia un pò ingrossata.La mia lingua è geografica, molto brutta e sempre diversa. Il terrore per l'hiv mi ha fatto cadere nel panico e il dolore al collo, mi è stato detto, facilmente era per lo stress.Ora la dottoressa mi ha detto di stare tranquilla e ripetere il test per scrupolo tra 4 mesi, ma le mie tonsille sono sempre uguali e il terrore non mi abbandona mai. Da mesi. La sintomatologia dovrebbe coincidere con la risposta immunitaria? Non ho avuto altri problemi al di la di collo e bocca (salvo una leggera febbre seguita a 21 ore di treno), è indicativo di qualcosa? Sono terrorizzata

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La sieroconversione per HIV corrisponde al momento sintomatologico. Sebbene fondamentale ripetere il test, come già indicato, direi che un test negativo a due mesi è molto incoraggiante. Un'infezione da Cytomegalo Virus ci sta bene con la sintomatologia riferita. Ripeterei IgM e IgG per Cytomegalo ed EBV e eseguirei tampone faringeo dopo sospensione della terapia antibiotica.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 428XXX

Grazie di cuore,
sono rimasta molto spaventata dal ritmo della comparsa dei vari problemi che in due mesi non mi hanno lasciato un giorno di tregua. Mi rendo conto che la maggior parte dei dolori che sento sono in realtà dovuti a un maniacale ascolto del proprio corpo (infatti uno mi fa "dimenticare" l'altro), purtroppo non riesco a liberarmene perchè, sembra assurdo, ma mi pare di averne sviluppato una dipendenza.
è vero invece che la tonsillite c'è e mi chiedo se sia normale che una infezione abbia tempi di guarigione così lunghi. Dopo quanto e come diventa cronica? Anemia e difese immunitarie così basse sono collegate? La mia lingua è terribile, puntualmente dopo essersi faticosamente ricoperta dalle papille filiformi riprende a chiazzarsi a partire dalla punta. Cosa posso fare perchè torni ad essere "guardabile"?
Vi ringrazio moltissimo per questo servizio estremamente utile e professionale. Dà fiducia.

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La lingua che descrive è un problema diffuso, e di solito rimane tale, hanno una qualche utilità i complessi vitaminci. La tonsillite in realtà si chiama cronica solo per la durata ma non perchè sia irreversibile. Se il problema è batterico, bisogna cercare il germe giusto con esami colturali e eseguire terapia mirata. Se è virale passa da se.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
Utente 428XXX

Gentilissimi dottori,
Ho ritirato questa mattina l'esito dell'esame hiv ripetuto a tre mesi e 8 giorni dal rischio. Risultato negativo.
Ora, la mia salute, in linea generale è molto migliorata; tuttavia continuo ad avere i linfonodi del collo gonfi e le tonsille grosse (la sinistra in particolare, mentre sulla destra c'è una pallina, che non è una placca), e questo va avanti ormai da due mesi e mezzo.
Ho fatto test per tutti i virus possibili immaginabili, compreso cytomegalo nell'ultimo, tutti negativi. Gli antibiotici non hanno risolto nulla. Da cosa può ancora dipendere questo problema?!
Ogni tanto (più spesso di com'era mio solito) soffro di forti mal di gola, ma per il resto le tonsille, mi danno solo fastidio, non male.
Non so più che pesci pigliare!

[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Consideri il suo test HIV affidabile al 100%. Si affidi ad un ORL esperto in problematiche infettive.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD