Utente 469XXX
Salve e ringrazio anticipatamente per le risposte,cercherò di descrivere brevemente la mia situazione.Ho frequentato da giugno un ragazzo che effettivamente conoscevo poco, abbiamo avuto rapporti non protetti e non completi il 4 luglio il 4 settembre e il 14 ottobre. solo il 14 lui mi dice di aver avuto rapporti con altre persone senza l'uso del preservativo. io mi preocupo e gli chiedo di fare il test. mi dice di star tranquilla che non ha avuto rapporti con persone strane, ma non capisco su cosa si basi la sua tranquillità visto che l'hiv non si vede guardando le persone in faccia.
Tra il periodo 4 settembre e 14 ottobre lui mi assicura di non aver rapporti con altre persone.
io vorrei fare il test, ma vorrei sapere qual'è data utile da tenere in considerazione per aspettare 3 mesi??? e se posso fare il test a distanza di un mese e mezzo(prendendo in considerazione il 4settembre) e questo non dia falsi negativi o positivi???
un'ultima domanda, nel laboratorio al quale mi sono rivolta il test che fanno per hiv non è l'elisa, posso ritenerlo attendibile lo stesso??
grazie

[#1] dopo  
Utente 469XXX

non c'è nessuno che sappia rispondermi? vi prego. stamane ho fatto il test!non sò se il mio post è poco chiaro o se rischio veramente il contagio in caso lui fosse hiv +..

[#2] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Le consiglio di fare il test in una struttura pubblica, comunque sono tutti test enzimatici, possono avere altri nomi come EIA etc. ma cambia poco. Il test è definitivo a 100 giorni dall'ultimo contatto a rischio. Quindi il suo ragazzo dovrà fare il test a 100 giorni dall'ultimo contatto che ritiene a rischio.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#3] dopo  
Utente 469XXX

grazie. mille.